Riflettori puntati sull’agricoltura e la zootecnia di montagna il 16 e 17 settembre in Valle del Lujo. All’interno del campo sportivo, infatti, è in programma la 3^ edizione della “Mostra agro-zootecnica della Valle del Lujo”, una rassegna di settore, articolata in due giorni, che intende celebrare gli aspetti più significativi del patrimonio agricolo della Valle del Lujo, la cosiddetta “Svizzera della Valle Seriana”. Ad organizzarla è l’associazione “Civicamente Albino”, in collaborazione con i giovani agricoltori della Valle del Lujo, e il patrocinio del Comune di Albino, Comunità Montana Valle Seriana e Promoserio. Il responsabile della manifestazione è Pierangelo Peracchi, che si avvale del sostegno di Ubaldo Colleoni e Alessandro Breda.
Si parte sabato 16 settembre. In vetrina, dalle 14 fino a tarda sera, una decina fra aziende agricole e zootecniche, stalle e micro-fattorie, che metteranno in mostra un centinaio di capi, fra cui vacche da latte, bovini da ingrasso, pecore, capre, maiali, cavalli, asini, e anche animali da cortile, come galline, anatre, conigli. Uno “spaccato” della realtà agricola che opera in Valle del Lujo, nel tentativo di recuperare le radici contadine che hanno caratterizzato per decenni l’economia della valle. L’obiettivo: presentare e promuovere le produzioni locali, “a chilometro zero”, a sicura tracciabilità, che arrivano sui banchi direttamente dal produttore al consumatore senza intermediari; aziende, poi, che hanno che spesso hanno, come titolari, giovani agricoltori.
Questi gli espositori: Belotti Valentina (Abbazia), Bertasa Giuseppe (Abbazia), Breda Alessandro (Az. Agr. Cà del Stongia di Abbazia), Breda Antonio (Vall’Alta), Carrara Dante Gino (Vall’Alta), Carrara Isaia (Vall’Alta), Carrara Matteo (Fiobbio), Carrara Michele (Dossello), Cugini Corrado e Francesco (Az. Agr. COM BEST di Abbazia), Cugini Simonetta (Az. Agr. Marchec’ di Vall’Alta), Cugini Gabriele e Samantha (Vall’Alta), Gatti Calisto (Vall’Alta), Il Faggio (Az. Agr. e Agriturismo di Dossello), ASD Lujo Ippica (Abbazia), K” (Az. Agr. di Prati Moletti), Moioli Carlo (Fiobbio), Nicoli Guido (Abbazia), Panacea (micro-fattoria di Abbazia), Pasini Mirco e Breda Michela (Vall’Alta), Persico Patrizia (Az. Agr. Le Betulle di Vall’Alta), Pucci Mario (Az. Agr. La Stalletta di Vall’Alta), Zanga Alberto (Abbazia), Zanga Davide (Dossello), Zappettini Luca (Dossello), Az.Agr. di Vittorio Martinelli, Marco Imberti, Antonella (ricercatrice di tartufi).
Inoltre, altri espositori: Agri Assistance, Alimentari Cugini Nicole, Bettoschi Edilscavi, Caseificio Paleni, Gotti Marco Ezio legnami da ardere, Molino Ongaro, Norcino Carrara, Valle Fiorita di Rosanna Cattaneo, Zanga Giacomo.
Numerosi gli intrattenimenti di sabato 16 settembre: alle 19, aprirà il punto-ristoro, con piatti locali e degustazioni dei prodotti locali, a filiera corta. Alle 20.30, musica e intrattenimenti; per i bambini, giochi e gonfiabili.
Domenica 17 settembre, invece, la mostra aprirà alle 9; alle 12, pranzo contadino; alle 15, musica e animazione; alle 17, estrazione della sottoscrizione a premi.

P.T.