E’ forte la solidarietà in Val Cavallina. Dei sei premi assegnati quest’anno dall’UNCI (Unione Nazionale Cavalieri d’Italia) di Bergamo a realtà associative di volontariato che si sono distinte sul territorio per il loro meritevole spirito solidale, ben due sono state consegnate a gruppi che operano in Val Cavallina. L’ANPS (Associazione Nazionale Polizia di Strato), che ha sede ad Albano Sant’Alessandro, e la delegazione di Trescore della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).
Il riconoscimento ai volontari della LILT è stato consegnato alla Dott.ssa Maria Cristina Sonzogni, nonché ai volontari e alle volontarie impegnati nella delegazione, per gli oltre 35 anni di attività sul territorio della Val Cavallina. A tutti i complimenti e le congratulazioni del Presidente LILT Onlu, dr. Giuseppe Chiesa, del segretario Cav. Lucia De Ponti e del Consiglio Direttivo.
La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), un ente pubblico su base associativa che opera sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, sotto la vigilanza del Ministero della Sanità, si articola in Comitati Regionali di Coordinamento e sezioni provinciali, che, a loro volta, possono articolarsi in delegazioni. Come nel caso di Trescore, di cui è referente la Dott.ssa Maria Cristina Sonzogni.
In questi 35 anni di attività, la delegazione di Trescore ha svolto un importante lavoro di promozione e sensibilizzazione delle tematiche inerenti i tumori. Dapprima, interventi di prevenzione primaria, mediante campagne informative, distribuzione di opuscoli tematici, incontri di educazione sanitaria, interventi nelle scuole, per promuovere nuovi stili e abitudini di vita e condividere la cultura della prevenzione delle malattie oncologiche. Inoltre, interventi di prevenzione secondaria, per la promozione di una cultura della diagnosi precoce, con esami e controlli periodici effettuabili presso l’ambulatorio della delegazione, e, su richiesta, anche presso aziende e luoghi di lavoro. Inoltre, attenzione verso il malato, la sua famiglia, la riabilitazione e il reinserimento sociale. Del resto, l’obiettivo della LILT è quello di costruire attorno al malato oncologico una rete di solidarietà, di sicurezza e di informazione.
La delegazione LILT di Trescore svolge servizi prevalentemente rivolti alla popolazione della Val Cavallina: Ambulatorio di Dermatologia: le visite si effettuano il mercoledì, previo appuntamento; Ambulatorio di Senologia: le visite si effettuano previo appuntamento; Ambulatorio per la prevenzione del tumore della prostata; Ambulatorio per la prevenzione del tumore del cavo orale; Ambulatorio per la prevenzione del tumore della cervice dell’utero, mediante PAP Test in fase liquida.
Per informazioni, recarsi presso la sede della delegazione LILT di Trescore, in via Damiano Chiesa 4 o telefonare allo 035.944720.

Luisa Rovelli