6° Giro della Valseriana: doppio colpo di Mattia Noris

Colpo doppio del bergamasco Mattia Noris, portacolori dell’Uc San Marco Vertova, che si è imposto nella classica Gazzaniga-Onore, abbinata al 27° Trofeo GBC Apprettificio, prova conclusiva del 6° Giro della Valseriana – Gran Premio DNA Casa, challenge in tre prove riservata alla categoria Allievi. In virtù di questa importante vittoria il corridore seriano si è aggiudicato anche la classifica finale della “challenge”, organizzata in sinergia tra Sc Gazzanighese, Sc Cene e Acs Valseriana Albino.

 

Al via, da Gazzaniga, si sono schierati 94 concorrenti dei 103 iscritti. A fare da starter l’assessore allo sport del Comune di Gazzaniga Angelo Merici. Poche pedalate e subito è cominciato a piovere, pioggia che si è fatta a tratti battente e ha accompagnato l’intero svolgimento della manifestazione.

Dopo una prima fase di gara piuttosto tranquilla, la corsa è entrta nel vivo prima della seconda salita di Fino del Monte, quando una coppia ha allungato al comando. Si è trattato di Mattia Noris (Vertova) e Davide Bais (Forti e Veloci). Ottimo l’accordo tra i due di testa, che sono passati al comando anche sul terzo e ultimo Gran Premio della Montagna (GPM), poi, nel tratto in discesa, è riuscito a rientrare sui due al comando anche Alessandro Pini (Brembillese). I tre sono andati a giocarsi la vittoria: ma a battere tutti è stato proprio Mattia Noris, che ha la meglio su Pini, secondo, e Bais, terzo.

Come detto, Mattia Noris, in virtù di questa bella vittoria e dei piazzamenti conseguiti nelle altre due gare della “challenge” (9° Piccolo Giro della Valseriana di Albino, vinto da Francesco Cornolti, e la cronoscalata Cene-Altino, che ha visto l’affermazione di Edoardo Francesco Faresin), ha fatto suo con grande padronanza dei suoi mezzi anche il Giro della Valle Seriana.

Quest’anno Mattia Noris ha vinto, a giugno, anche il 19° trofeo “Città di Casazza”.

Da segnalare il successo completo della compagine dell’Uc San Marco Vertova che, forte dei risultati conquistati dai suoi portacolori, ha vinto la classifica a squadre.

 

Giuseppe Carrara