Anche in questo caso, il Comune di Albano Sant’Alessandro arriva primo. Del resto, da alcuni anni l’Amministrazione comunale si sta confermando fra le più sensibili e attente al tema della sicurezza dei propri cittadini. Lo scorso anno, per esempio, ha ospitato un importante corso di formazione in materia di protezione civile. Ma soprattutto ha provveduto a convenzionare il Comune con diverse associazioni specializzate in sicurezza, per il controllo del territorio e dei parchi cittadini: con A.N.PP.E (Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria) e A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato), che peraltro hanno una sede ad Albano Sant’Alessandro; con A.P.I. (Associazione Poliziotti Italiani), i cui membri fanno servizio durante il giorno di mercato settimanale, nell’ambito del progetto “Mercato Sicuro”; con l’Associazione Paracadutisti Nucleo Protezione Civile, che ha organizzato corsi gratuiti per la difesa personale, riservati alle donne; con i Rangers d’Italia, per il controllo eco-ambientale del territorio. Senza dimenticare i corsi sul bullismo, il convegno “Sicurezza delle Città”, con relatore il Dott. Benito Melchionna, emerito Procuratore della Repubblica; l’istituzione del Gruppo Comunale di Protezione Civile e l’apertura della Scuola Permanente di Protezione Civile. Cosa chiedere di più. Siamo di fronte ad un Comune che investe con decisione nella sicurezza, potenziando sia i dispositivi fisici a tutela delle persone (safety) sia i servizi di ordine e sicurezza pubblica (security), per aumentare il livello di percezione della sicurezza sul territorio e per dare serenità alla propria comunità.
Ma ora c’è di più. In linea con le disposizioni di legge e per arrivare preparati alla loro applicazione, l’Amministrazione comunale, per la precisione l’assessorato alla Sicurezza, Volontariato e Protezione Civile, in collaborazione con l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato – Gruppo Volontariato e Protezione Civile – della sezione di Bergamo, organizza per sabato 8 settembre, un corso di formazione per Operatore di Sicurezza negli Eventi e nelle Manifestazioni Pubbliche, dedicato alla preparazione di operatori volontari da destinare a compiti di monitoraggio e tutela della safety.
La nuova figura, che nasce con l’ormai nota Circolare “Gabrielli”, rappresenta un importante presidio di sicurezza nell’ambito dell’organizzazione e della gestione delle feste e degli eventi di piazza.
Infatti, all’Operatore di Sicurezza spettano compiti molto importanti e precisi in tema di gestione della sicurezza, quali l’assistenza all’esodo, l’instradamento del pubblico, il monitoraggio dell’evento e la lotta ai principi di incendio nel malaugurato caso di un incidente.
Il corso, della durata di 8 ore, intende offrire delle prime risposte alle difficoltà incontrate da alcuni organizzatori di eventi di piazza in quest’ultima stagione estiva, in cui le novità introdotte dalla Circolare “Gabrielli” hanno un po’ disorientato i meno esperti e coloro che potevano contare su budget ridotti.
“Il corso, che in questa prima edizione è rivolto ai volontari di associazioni, pro-loco, parrocchie ed altri enti organizzatori di eventi senza fini di lucro, sarà solo l’inizio di un percorso più ampio – spiega l’assessore alla Sicurezza Enzo Fiocchi – Presto, ci occuperemo anche della formazione dedicata agli organizzatori degli eventi e delle manifestazioni e di quella per gli altri operatori di sicurezza previsti nella normativa, quali i coordinatori e gli addetti antincendio”.
Il corso di svolgerà sabato 8 settembre, dalle 9 alle 18: dapprima, analisi della normativa; quindi, come organizzare la safety, ruoli e differenze tra safety e security, ma soprattutto come passare dal progetto alla realizzazione di un evento e quali sono le figure coinvolte; poi, l’aspetto tecnico, cioè la gestione dei flussi ed il controllo degli accessi, le misure elementari di prevenzione degli incidenti, le osservazioni nel corso dell’evento, le emergenze e la loro gestione, lotta antincendio, primo soccorso, evacuazione ed assistenza alle vittime. Al termine, esercitazione di simulazione dei possibili accadimenti nel corso di un evento o manifestazione pubblica.
Per informazioni sul corso e iscrizioni, consultare il sito internet del Comune di Albano Sant’Alessandro (www.comune.albano.bg.it).

Ti.Pi.