Non sono poche le manifestazioni che durante l’anno vedono protagonista Abbazia, in Valle del Lujo. Ma certamente “Abbazia in festa” si distingue per gli spunti di interesse e la forza coinvolgente. Siamo in estate, del resto, è naturale fare festa. Ma ad Abbazia, i due momenti fondanti, quello ludico e quello religioso, si amalgamano così bene che il prodotto che ne scaturisce è veramente invitante, intrigante, accattivante, capace di richiamare presso l’Oratorio, il pubblico delle grandi occasioni, non solo i festaioli estivi, ma tanti giovani. In cabina di regia c’è il gruppo dei volontari della parrocchia, unitamente ad altre associazioni del territorio, e con la supervisione del parroco don Claudio Federici. Uno staff rodato e ben affiatato, che anche quest’anno presenta un programma molto interessante.
Si parte venerdì 27 luglio, con i giovani della frazione, che proporranno la “Zuen Fest”, un ricco contenitori di tornei sportivi e musica, per intercettare e coinvolgere i giovani della Valle del Lujo. Nello specifico, alle 10, inizio dei tornei di beach volley e calcio; alle 18.30, le partite di finale, cui seguirà un ricco aperitivo; alle 20.30, la finale del torneo “Lujo River Beach”; alle 22, le premiazioni. Per tutto il giorno, griglia, cucina e servizio bar aperti.
Nei due giorni successivi, sabato 28 e domenica 29 luglio, è in calendario la Sagra Alpina; anche in questo caso, cucina e ristoro, aperti dalle 19; e in serata, dalle 20.30, intrattenimento musicale: in particolare, sabato 28 luglio con l’orchestra “Il mercato dei sogni”, mentre domenica 29 luglio è la volta del gruppo “La vela bianca”.
“Abbazia in Festa 2018”, poi, proporrà da lunedì 30 luglio a domenica 5 agosto, le Feste Patronali dei Santi Benedetto e Bernardo Abati. Nella caratteristica location rintracciata nello spazio antistante l’oratorio, dove si erge il nucleo absidale della chiesa benedettina del XII° secolo, si svolgeranno le varie serate di festa a tema, con cucina tematica.
Da segnalare, lunedì 30 luglio, alle 21, la fiaba animata “I tre porcellini” (previsto un “menu bimbi”; e martedì 31 luglio, alle 21 la grande tombolata, con la partecipazione della scuola di danza “Shake Dance” (previsto un menu “nostrano”).
Appuntamento, poi, mercoledì 1° agosto, alle 21, con “la Corrida”, una ripresa delle gare “d’antan” di dilettanti allo sbaraglio, uno spettacolo dove chiunque potrà dimostrare il suo talento come cantante, ballerino, imitatore… (per informazioni e iscrizioni, telefonare a Maby: 035.771141); il menu è a base di pesce.
Giovedì 2 agosto, invece, tradizionale “Serata Argentina”, una delle prerogative di Abbazia, dove sarà possibile mangiare (su prenotazione entro martedì 31 luglio) la prelibata carne proveniente dall’omonimo paese sudamericano. La serata sarà arricchita da animazione e intrattenimento danzante con “Dan-ce Show”.
Venerdì 3 agosto siamo al clou della festa. La comunità festeggia i suoi Santi Patroni: alle 20.30, Messa solenne, presieduta da mons. Giulio Della Vite; quindi, a seguire, processione per le vie del paese con le statue dei Santi Benedetto e Bernardo abati. La solenne celebrazione sarà accompagnata dal coro parrocchiale e dal corpo bandistico di Gaverina.
Le Feste Patronali proseguiranno poi fino a domenica 5 agosto. In particolare, sabato 4 agosto, alle 21, serata danzante con l’orchestra “Arcobaleno”, mentre domenica 5 agosto, alle 21, musica da ballo con l’orchestra “Gianni d’Ischia”. Quindi, alle 22, tutti con il naso all’insù, per ammirare il fantastico spettacolo pirotecnico, uno dei “must” estivi di Albino.
Si ricorda inoltre che anche quest’anno sarà attivo uno spazio esclusivo per i bambini, completo di gonfiabili; e un’ampia zona con tensostruttura al coperto.

Sara Nicoli