Accadeva il 2 giugno

 

Nella mite mattina del 2 giugno scorso, anche il “Gruppo Giovani” partecipava alla commemorazione della nascita della REPUBBLICA ITALIANA (… correva l’anno 1946 quando il 2 giugno si svolse il referendum popolare che decretò la nascita della nostra Repubblica e l’elezione dell’Assemblea Costituente che diede all’Italia la carta costituzionale) ed alla NASCITA SOCIALE dei ragazzi e ragazze nati nel 1997.

 

I nuovi maggiorenni sono stati accolti dal Sindaco Adriana Dott.ssa Dentella, dal neo-eletto sindaco del CCR Meni Elisa ed onorati in piazza dai concittadini a “suon di Banda”; le cerimonia proseguiva con   la consegna della copia della Costituzione Italiana, la testimonianza del “Gruppo Giovani” e rinfresco conviviale.

Cerimonia emozionante, molto partecipata e le parole incoraggianti e di speranza per il futuro pronunciate dal Sindaco sono state condivise con gli applausi.

I diritti ed i doveri sanciti dalla Costituzione sembrano scontati ma sono conquiste fondamentali per la convivenza pacifica e per progredire nella crescita: ciò vale per la Nazione quanto per la nostra piccola comunità.

Le nuove generazioni non devono temere di non essere all’altezza nella partecipazione della vita pubblica, ma devono dare voce alle loro aspettative e partecipare nella costruzione del futuro di Colzate: ogni contributo è prezioso.

Il “Gruppo Giovani” è stato ben contento di raccontare ai ragazzi neomaggiorenni la loro esperienza di “cittadinanza attiva” iniziata circa 8 mesi fa e le motivazioni che li ha stimolati a “mettersi in gioco” perché “fare gruppo” permette di condividere idee, di realizzarle insieme con meno fatica divertendosi.

Grazie a questo progetto di volontariato, sette ragazzi hanno potuto conoscersi meglio, confrontarsi in modo costruttivo, sperimentare le proprie abilità ma anche affrontare con positività imprevisti.

I risultati sono stati significativi: Colzate ha avuto iniziative nuove per “grandi e piccini” ed i ragazzi del “Gruppo Giovani”, diventati a tutti gli effetti amici, continuano a frequentarsi anche al di fuori degli impegni sociali.

Vista l’esperienza positiva il “Gruppo Giovani” spera di crescere, di fare nuove amicizie e di realizzare nuovi progetti insieme ai ragazzi ed alle ragazze del 1997.

 

IL GRUPPO GIOVANI e ASSESSORATO ai SERVIZI SOCIALI