La primavera è tornata; e, come ogni anno, con la bella stagione, ecco che a San Paolo d’Argon arriva il momento della “Marcia del Donatore”, in calendario per domenica 5 maggio. Siamo ormai alla 37^ edizione, un vero “must” per le camminate non competitive che, ad ogni passaggio, continua ad attirare sempre moltissimi podisti: mediamente, infatti, ogni si registarno circa 1.500 partecipanti, ma se il tempo fosse favorevole si possono toccare con tranquillità le 2.000 presenze.
La manifestazione podistica, non competitiva, che vede in cabina di regia organizzativa locale sezione dell’Aido (Associazione Italiana Donatori di Organi) “Nadia Rota” e della Lads (Libera Associazione Donatori di Sangue), prevede quattro percorsi, di 5, 10, 15 e 20 km, che si snodano per le vie di San Paolo d’Argon e dei paesi circostanti, in particolare nella zona collinare, dando l’opportunità ai marciatori di passeggiare in compagnia, immersi nella natura e nel verde.
La partenza è fissata dalle 7.30 alle 8.30, presso l’oratorio San Mauro (Via dei Benedettini, 5), e nello stesso luogo, a partire dalle 10.15, si terranno le premiazioni.
Le iscrizioni si raccoglieranno direttamente presso l’oratorio, a partire dalle 7 del mattino. Per maggiori informazioni: 349.3510928 – 328.6588086
Oltre ad essere una buona occasione per passare una bella mattinata in compagnia e all’aria aperta, l’evento ha anche altre importanti finalità: da un lato, sensibilizzare alla donazione di organi e di sangue, dall’altro, sostenere, con il ricavato, i progetti di solidarietà promossi dalle due associazioni, in particolare le adozioni a distanza.
Questi due gruppi sono tra i più attivi e longevi nel panorama della società civile sampaolese. La Lads, in particolare, due anni fa ha celebrato il mezzo secolo dalla fondazione. Mentre per il locale gruppo Aido, proprio lo scorso anno si è festeggiato il 35° anniversario di fondazione.

T.P.