Al via il campionato di A2 di basket femminile

Ai nastri di partenza anche la formazione del Fassi Edelweiss dopo 34 anni

Ci eravamo lasciati nel maggio scorso sempre su queste colonne a commentare la bellissima stagione dell’Edelweiss, quella del 50°, culminata con lo spareggio play off, perso col Carugate che se avesse vinto avrebbe dato accesso diretto alla serie A2.

 

Ma si sa, nella vita come in amore, c’è sempre un’altra occasione e così la Fassi Edelweiss, grazie a quella finale persa, è diventata la prima finalista e ha potuto comunque accedere alla serie A2: una cosa che nel basket attuale succede.

E così la Fassi Edelweiss dopo 34 anni ritorna in A2; nel salotto buono del basket italiano anche se, ad onor del vero, la serie A2 di trenta’anni fa era molto diversa da quella di adesso. Comunque accede con una dirigenza ambiziosa e competente che in cinque anni ha portato la squadra dalla B regionale alla serie A2, con un allenatore giovane ma molto bravo e preparato e degli sponsor importanti che, nonostante la crisi, hanno creduto nel progetto.

La nuova squadra che disputerà il campionato nazionale di A2 femminile è stata presentata martedì 30 settembre ad Albino nella sede dello sponsor tecnico Scorpion Bay. E’ una squadra rinforzata con sette nuovi elementi.

La presentazione è stata una bella serata presentata in modo originale e divertente da Gian Paolo Gotti aiutato per l’occasione dal team manager Fulvio Birolini. Una serata dai colori bianco rossi, che poi sono i colori delle nuove divise ufficiali, disegnate per lo sponsor principale: la Fassi Gru di Albino da cui la squadra prende il nome.

Alla serata erano presenti tra gli altri il padrone di casa Lucio Mistri, presidente Scorpion Bay, i dirigenti e gli allenatori della Fassi Edelweiss, Giuseppe Ventre presidente della F.I.P di Bergamo che ha voluto portare il suo saluto, Silvio Chiapusso Responsabile ufficio marketing della Fassi, Brunetta Guarnieri assessore allo sport del comune di Albino, oltre a varie radio e tv locali.

Durante la serata è stata presentata la nuova squadra, nuovi dirigenti, allenatori e sponsor. C’è stato anche il tempo per ricordare lo straordinario cammino fatto in questi cinque anni e quello ancora da fare sognando un domani sempre da protagonisti.

Silvio Chiapusso responsabile marketing del gruppo Fassi spiega “Per il gruppo Fassi e per il suo imprenditore è motivo di grande orgoglio essere lo sponsor principale di questa squadra. La nostra sfida industriale è nata 49 anni fa e le nostre priorità sono: la tenacia, la passione e l’audacia. Questo nostro territorio è ricco di storie sportive di eccellenza.

La sinergia e la collaborazione tra noi e la squadra ci darà grandi soddisfazioni.”

Anche quest’anno le partite in casa si giocheranno al Palasport di Alzano Lombardo l’ingresso sarà gratuito e, inoltre, sarà possibile vedere in diretta la partita via satellite Open Sky.

Come si diceva, la squadra è stata rinforzata con alcune giocatrici importanti e di categoria come La Ceca Tereza Vorlovà che ha giocato in A1 in Francia e Repubblica Ceca, sono ritornate ad Albino dopo alcune buone esperienze in A2 Eleonora Isacchi classe 1985 e Giulia Vincenzi classe 1998. E’ stata inserita l’ala Pivot Marta Scarsi classe 1995 che lo scorso anno ha giocato a Crema in A2 e sono arrivate Paola Sozzi classe 1993 e Benedetta Racchetti classe 1992 da Brescia e Cremona. Confermate inoltre le trascinatrici dello scorso anno Laura Fumagalli, Selene Marulli e Chiara Lussana.

Confermato l’allenatore Nazareno Lombardi alla sesta stagione con tre promozioni alle spalle che spiega

“Abbiamo guadagnato il diritto a salire in A2 in quanto siamo stati la prima finalista italiana ad averne diritto. Il campionato di quest’anno di serie A2 si giocherà in due fasi: la prima in tutto il nord Italia e la Sardegna a seguire la seconda fase che si giocherà in tutta Italia e noi in base a come ci saremo classificati giocheremo i play off per salire in A1 oppure i play out per non retrocedere.

Quest’anno ci saranno trasferte lunghe con squadre molto forti come Ferrara e Vicenza. Durante la stagione sosterremo tre allenamenti a settimana di cui uno ad Alzano Lombardo dove giochiamo le partite in casa. La squadra è cambiata completamente con 7 nuove giocatrici su 14. L’obbiettivo di quest’anno è quello di salvarci e crescere come gruppo.”!

Quest’anno la Fassi’Edelweiss avrà un nuovo capitano Maria Locatelli classe 1991 che ha fatto le giovanili nel Beltis Bergamo, sostituirà Francesca Gatti che si è ritirata. “Sono ad Albino da sette stagioni – spiega Maria – e sono passata dalla serie B2 alla serie A2. Sicuramente essere il capitano è una responsabilità. Il gruppo è nuovo e interessante. Penso che il campionato di quest’anno sarà molto duro ma pieno di emozioni.”

Sergio Tosini