Anche Bergamo avrà le sue tagesmutter!!

Da Albino parte l’iniziativa “Tagesmutter: una nuova opportunità a sostegno della Famiglia e una nuova opportunità di Lavoro”, patrocinata dal Consiglio dei Sindaci di Bergamo e dal Comune di Bergamo

La cooperativa sociale SenzaPensieri è stata infatti scelta da Domus, associazione nazionale Tagesmutter per promuovere e coordinare il servizio per l’infanzia già regolamentato nel Nord Europa e nella provincia di Trento e presente ormai in numerose province d’Italia.

Letteralmente Tagesmutter significa “madre di giorno”, concretamente è una figura professionale che, dopo essere stata adeguatamente formata, fornisce educazione e cura ad uno o più bambini presso il proprio domicilio; si riconosce così all’ambiente domestico un valore altamente educativo, in quanto denso di relazioni e significati, all’interno del quale sentirsi protetti, in cui poter sperimentare nuove avventure e in cui i saperi educativi si traducono in comportamenti quotidiani.

Il servizio, oltre ad offrire accoglienza e cura di bambini, da 0 a 13 anni, consente loro di relazionare con una figura di riferimento stabile, propone l’inserimento in un piccolo gruppo e permette alle loro Famiglie la personalizzazione del servizio sulla base delle effettive esigenze, conciliando così i tempi di vita e lavoro ed il relativo contenimento della spesa.

L’ambiente in cui si ospitano i bambini è costantemente monitorato negli standard di qualità, igiene e sicurezza. Durante il servizio, le Tagesmutter verranno supervisionate da personale competente in materia pedagogica, psicologica e gestionale per avere un continuo aggiornamento e occasioni di confronto.

Definendolo un servizio molto flessibile, si intende che ogni Famiglia è libera di affidare il proprio figlio alla Tagesmutter di riferimento anche solo per poche ore, variando la fascia oraria nel caso di lavoro su turni e non necessariamente per tutti i giorni della settimana.

Oltre ad essere un servizio molto prezioso per la Famiglia il progetto Tagesmutter si configura come una nuova opportunità lavorativa per tutte quelle donne che scelgono consapevolmente di intraprendere questo percorso in modo professionale e trasparente. Per diventare Tagesmutter è necessario superare l’iter di selezione tenuto da consulenti di Domus per poi accedere ad un corso di formazione a pagamento strutturato in 250 ore che si conclude con un esame abilitante alla professione.

Venerdì 27 Settembre 2013 alle ore 20.30 presso il Centro Famiglia di Bergamo (Via Legrenzi, 31) la cooperativa SenzaPensieri, in collaborazione con Domus, organizza un incontro pubblico per la presentazione del progetto a tutte le FAMIGLIE che stanno valutando a chi affidare i propri figli in alternativa alle soluzioni già presenti sul territorio, alle DONNE che vogliono fare del ruolo di mamma una professione, senza necessariamente esserlo, alle ISTITUZIONI che hanno a cuore le Famiglie e vogliono dare una risposta concreta ai loro bisogni e a TUTTI coloro che vogliono conoscere questa nuova figura professionale.