Nota ai più come danza del ventre, la danza orientale è una delle più antiche forme di ballo di cui esistano testimonianze. Dalle fonti sappiamo che veniva praticata dalle donne per le donne, per propiziare la fertilità, e per rendere omaggio al divino. Ma veniva danzata anche da uomini, oppure in gruppi misti nel corso di vari avvenimenti (feste, fine di una guerra, riti di propiziazione,…).
I paesi di origine della danza orientale sono diversi e numerosi (dal Nord-Africa fino al Medio-Oriente) e tanti sono gli stili, che ovviamente risentono delle tradizioni e delle culture di ogni territorio.
Ciascuna donna si avvicina a questa danza per motivi molto personali: dalla curiosità alla volontà di praticare una forma d’arte alla portata di tutte. Proprio così, perché la danza orientale è una danza per tutte le donne: caratterizzata da movimenti dolci e armoniosi, favorisce il benessere psicofisico, aiuta a correggere difetti di postura, tonifica i muscoli esterni senza ingrossarli, tonifica anche i muscoli interni con effetti benefici riscontrati in gravidanza e menopausa, rende più consapevoli del proprio corpo (e di muscoli prima del tutto sconosciuti!) e consente di acquisire maggior sicurezza e autostima.
Per questi e molti altri motivi, la danza del ventre sta registrando ampi consensi. Per merito anche di star della tv e della musica, come Shakira, che l’hanno fatta diventare un’attrazione internazionale. E perché non dovrebbe esserlo?
Ben lo sanno le ballerine dell’ASD Movimento Danza e Benessere di Gazzaniga, che stanno anch’esse praticando questa forma di danza orientale, organizzando corsi, esibizioni e seminari di approfondimento.
In verità, già dal 2003 erano attivi seminari mensili di danza del ventre in Val Seriana, grazie a Laura Cernigliaro dell’ASD Aura di Brescia, la prima insegnante che ha portato questa danza in valle. Poi, dal 2008 al 2011 è salita sul palco l’insegnante Aline Carrara, che ha iniziato a proporre corsi, prima Clusone, poi a Gazzaniga. Ma è del 2011 la nascita dell’ASD Movimento Danza e Benessere di Gazzaniga, con il chiaro obiettivo di approfondire e diffondere la danza mediorientale, nelle forme sia classiche che folkloristiche, ma soprattutto di dar vita ad un’associazione che avesse sede proprio in Val Seriana.
Attualmente, l’ASD Movimento Danza e Benessere, regolarmente iscritta al CONI, organizza corsi a Gazzaniga, Endine Gaiano e Costa Volpino, e collabora con altre scuole di Bergamo e Milano. Per la cronaca, a maggio le ballerine hanno danzato al Modernissimo di Nembro, e lo scorso 30 agosto durante “Semonte in Festa”.
Alcuni giorni fa, poi, l’ASD Movimento Danza e Benessere ha organizzato un open day, per far conoscere la realtà dell’associazione. Mentre dal prossimo mese di ottobre prenderà il via la stagione 2019-2020, con nuovi corsi didattici aperti a tutti.
Il corso a Gazzaniga si svolge sempre al lunedì, dalle 21.15 alle 22.15, presso la sala dell’Associazione Culturale Ricreativa per Anziani, in via Dante 62. La prima lezione è in programma lunedì 3 ottobre. Il corso è tenuto da Aline Carrara, insegnante diplomata Aid&A (Associazione Insegnanti Danza & Espressioni Artistiche), supportata da Alessia Magri, insegnante diplomata danze Orientali 1° livello, presso A.S.D ZAGHARID.
“Tutte le donne possono fare danza del ventre – spiega l’insegnante Aline Carrara – Non c’è una regola per un certo tipo di fisico o per l’età: è una danza del femminile, che appartiene alla donna. La danza del ventre è un’espressione artistica in cui la donna lascia emergere tutto il potenziale della propria femminilità, migliorando la consapevolezza corporea e la percezione di sé”.
Le iscrizioni sono aperte. Per informazioni, visitare la pagina Facebook: ASD Movimento Danza e Benessere; o telefonare al 339.6728905 o inviare una e-mail a aline.carrar@gmail.com

Ti.Pi.