Apertura del nuovo Centro Diurno Integrato, cresce l’attesa

Cresce l’attesa per l’apertura del nuovo Centro Diurno Integrato, realizzato presso la Struttura Protetta della Fondazione Honegger RSA onlus di Albino. I nuovi 38 posti disponibili sviluppano l’offerta dell’attuale servizio semiresidenziale della Fondazione con 20 ospiti e, a tal proposito, la Struttura è già pronta ed attrezzata ad accoglierli nel migliore dei modi.

 

Un intervento importante, indispensabile, per poter offrire un servizio ancor più accurato ed efficiente agli utenti, tanto da poter accogliere anche persone con patologia Alzheimer e garantire una migliore operatività interna per i dipendenti.

Il nuovo Centro Diurno, che si allarga su una superfice di 700 metri quadrati, con struttura completamente indipendente dalla Struttura Protetta, è dotato di spazi e servizi innovativi; ne è un esempio eloquente la stanza multisensoriale, cioè una stanza dotata di un letto ad acqua, pareti giocose, luci colorate, suoni morbidi e meravigliosi profumi galleggianti in aria; una stanza armonica e rilassante, da “sentire”; affascinante, da guardare e toccare.

Ma c’è di più. Oltre a questi servizi, anche una cucina, che rievoca nei materiali e nei colori una cucina “tradizionale”, in cui poter eseguire attività ludico-ricreative, grazie agli ampi spazi e alle sedute di laboratorio. Inoltre, sull’ampio giardino di 500 metri quadrati, studiato e realizzato appositamente per persone anche cognitivamente compromesse, è stata creata una fioriera rappresentante un “orto sospeso”, in cui gli ospiti potranno eseguire piccole attività di giardinaggio.

Altri servizi sono un’accogliente sala-parrucchiera e un’ampia e luminosa palestra, dove praticare attività motoria.

“E’ stato davvero un grande sforzo, in cui gli ideatori, i realizzatori, nel pensiero e nell’operatività, hanno messo davvero la loro professionalità ed il cuore – spiega il presidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Honegger RSA onlus Tiziano Vedovati – Ed è stato proprio il cuore che ha permesso di raggiungere, in poco tempo, l’obiettivo di potenziare un Servizio Integrato nella rete dei servizi offerti agli anziani. Questo importante investimento, da parte della Fondazione, permetterà di contribuire in modo ancor più incisivo al sostegno degli utenti fruitori, nel migliorare la propria rete sociale o di incidere, in modo efficace, sulle necessità legate ad una buona gestione o conduzione della propria quotidianità (aiuti domestici, compagnia, tempo libero e socializzazione). Ora, non rimane che ricevere l’autorizzazione necessaria dalla Regione Lombardia, che è prevista entro il mese di dicembre, per poter iniziare ad accogliere gli ospiti e partire con l’apertura del Nuovo Centro Diurno Integrato”

In attesa della autorizzazione regionale, la Fondazione Honegger RSA onlus invita i cittadini albinesi interessati a contattare il Dott. Silva, Assistente Sociale del Comune di Albino, per presentare la domanda e fare il colloquio pre-ingresso con lo staff della Fondazione Honegger RSA onlus.

 

Sara Nicoli