Consiglio di amministrazione della Fondazione Honegger: anche Civicamente Albino vuole dire la sua verità

La Fondazione Honegger, per tutti gli Albinesi la Casa Albergo, è la struttura sanitaria più importante di Albino e con i suoi circa 190 dipendenti e circa 240 residenti (differenziati nei diversi servizi) è a tutti gli effetti una delle più importanti realtà di Albino. Negli ultimi sei anni, la Fondazione Honegger, ha subito enormi trasformazioni non solo dal punto di vista strutturale ma anche gestionale e questo grazie ad un Consiglio di Amministrazione che ha operato con passione e capacità e che ha obiettivamente raggiunto buoni risultati, e questo grazie anche all’apporto professionale dell’Avvocato Delia Camozzi eletta sei anni fa come membro rappresentativo delle minoranze all’interno del CdA ma espressione diretta di Civicamente Albino già lista Rizzi Sindaco degli Albinesi. In questi giorni, sulla stampa locale, sono apparsi articoli con titoloni che sottolineavano la volontà anche di Civicamente Albino di confermare l’attuale Presidente della Fondazione il Sig. Vedovati; pur confermando quanto detto in Consiglio Comunale in occasione della presentazione del resoconto di mandato, non intendiamo ne scartare ne tantomeno non prendere in considerazione la possibilità di un’eventuale conferma del Presidente. Riteniamo assolutamente prioritaria, e su questo siamo pienamente in sintonia con il Sindaco a cui spetta la nomina, una scelta che vada nella direzione di prediligere le competenze, le capacità e le sensibilità dei futuri membri del CdA e soprattutto della scelta di progetti che si possono o che si vogliono attuare per i prossimi tre anni, una scelta che metta al centro la struttura e i suoi ospiti nient’altro. In questo momento di enormi trasformazioni in campo sanitario è importantissimo non perdere occasioni che si possono presentare sia a livello regionale che nazionale e sfruttare al meglio le possibilità che questa importante realtà offre e potrà offrire a anche tutti i cittadini di Albino, con progetti che possano portare a migliorare la qualità della vita di molti Albinesi. Questo sta a significare che a priori non precludiamo nessuna opzione ma che non accettiamo che qualcuno si sostituisca a noi per delle dichiarazioni ufficiali a nome del gruppo. E’ una scelta che il Sindaco deve prendere nella più completa serenità, avendo a disposizione un gruppo di persone che si mettono in gioco per questa avventura con le loro capacità, sensibilità, professionalità, anche al di la della vera appartenenza politica. Dalle pagine di Paese Mio vogliamo far giungere al CdA uscente e in particolar modo all’Avvocato Camozzi Delia il nostro grazie e augurare fin da ora buon lavoro alle persone che a breve si troveranno a guidare questa importante struttura.