Ci risiamo, minoranze snobbate e tenute all’oscuro di tutto

Bene, anzi male. Tutto quanto detto e scritto nel nostro precedente articolo del notiziario comunale trova nuova conferma sul modo di procedere di questa amministrazione in merito ad altre due questioni molto importanti e delicate. Una di queste è il Patto di Stabilità. Non è possibile che noi delle minoranze dobbiamo venire a sapere che il Comune di Albino ha rispettato Patto di Stabilità da un articolo scritto dal gruppo di maggioranza sul notiziario comunale. E’ vero che i dati definitivi verranno confermati con l’approvazione del bilancio consuntivo 2012 per il quale anche noi delle minoranze saremo chiamati ad esprimere il nostro parere in Consiglio Comunale. Ma il di là di qualche ritocco, il macrodato è che il Patto è stato rispettato. Non poteva l’amministrazione darne comunicazione anche alle minoranze in commissione economia o semplicemente con una mail rivolta ai capigruppo e ai commissari della commissione competente? Evidentemente nessuno ci ha pensato perché è come se noi delle minoranze non esistessimo.

Lo stesso si dica per la VAS, ovvero la Valutazione Ambientale relativa alla nuova variante al Piano di Governo del Territorio che sta praticamente assorbendo tutti gli anni di mandato del sindaco Luca Carrara e della sua maggioranza di centro-sinistra. Più che una variante l’impressione è che ci si trovi di fronte ad un nuovo PGT. Comunque sia, la VAS è stata messa a disposizione del pubblico secondo le forme e le modalità previste dalla legge. Peccato che noi delle minoranze non abbiamo avuto modo di vedere ancora nulla della VAS in commissione territorio.

Riteniamo che ogni ulteriore commento sia davvero inutile.

 

Precisazione sui futuri nuovi parcheggi pubblici davanti alle scuole medie di Desenzano

Il nostro sindaco Luca Carrara, in un articolo relativo alle nuove scuole elementari di Desenzano e Comenduno, da lui firmato e pubblicato sullo scorso notiziario, ci viene a raccontare che i parcheggi pubblici su due piani che verranno realizzati di fronte alle scuole medie serviranno non solo le scuole, ma anche la chiesa parrocchiale di Desenzano ed il complesso della Ripa.

Ebbene sì, continua il nostro sindaco, al di la di talune “chiacchiere pronunciate a sproposito”, quei magnanimi della Cooperativa La Fenice hanno contribuito alla realizzazione di tali parcheggi pubblici versando ben 250.000 Euro. Lascia davvero stupiti se non perplessi che un sindaco, per di più architetto, non sappia che quei soldi la Cooperativa la Fenice ha dovuto versarli, e ripetiamo dovuto, quale monetizzazione di quei parcheggi a standard che il piano di recupero della Ripa richiedeva sulla base delle norme del PGT, parcheggi a standard che non sapendo dove reperirli sono stati appunto monetizzati. Nessun regalo quindi da parte della Cooperativa, anzi è l’Amministrazione che ha fatto un regalo alla Cooperativa, realizzando un mega parcheggio a due piani che servirà anche l’ostello ed il ristorante della Ripa, compromettendo così definitivamente il progetto del Polo Scolastico. Sindaco, vada a ripassare che cosa sono i parcheggi a standard e la loro monetizzazione perché ci pare che a sproposito abbia parlato qualchedun’altro.