Fatti non parole

MOZIONE SICUREZZA

Din, don! La Giunta arancione ha finalmente abbandonato le letargie e i sonni della coscienza e ha segnato un punto a suo favore, accogliendo alcune delle mozioni della Lega in tema di sicurezza!

Le proposte riguardano l’area del parco Servalli, ormai avviato nelle ore notturne a un degrado livello Bronx, a causa di schiamazzi e risse fra ubriachi, e la zona della stazione TEB, dove da tempo viene segnalata la presenza di individui dediti, o quantomeno fortemente sospettati di esserlo, allo spaccio. Il nostro gruppo plaude senz’altro alla decisione della maggioranza, ma si vede costretto a registrare, sconsolato, l’ennesimo caso di ritardo nell’azione, scattata solo dopo che è arrivato il “pungolo” dall’esterno. Se è vero che il compito dell’opposizione è quello di sorvegliare e stimolare il lavoro dei governanti, tuttavia da cittadini albinesi ci piacerebbe osservare un atteggiamento un filo più dinamico e reattivo nell’affrontare i problemi, che veramente preoccupano la gente, e il fatto che le denunce ufficiali siano poche non può costituire un alibi all’inazione. Su temi che riguardano la sicurezza e il benessere dei cittadini ci piacerebbe poter assistere allo stesso fuoco creativo, che incendia la maggioranza per iniziative di ben più modesto impatto sulla qualità della vita in città.

 

SACCHI ROSSI: LA DURA VERITÀ

Ci preme inoltre tornare sulla vicenda dei famigerati “sacchi rossi”, sui quali il cittadino, che facesse riferimento al numero scorso di Paese Mio, sarebbe indotto a tenere per buona la “versione arancione” circa una polemica montata ad arte (dalla Lega). E’ giusto che si sappia che le cose non sono andate esattamente così: polemica sì, ma sacrosanta, non artefatta. Abbiamo voluto sottolineare come i nuovi sacchi abbiano una capienza minore di quelli finora distribuiti: solo formalmente infatti contengono i famigerati 45 litri di spazzatura; in realtà gli stessi non sono effettivi poiché chiudendo il sacco si perdono diversi litri di capienza. In altri termini, se nel sacco versiamo 45 litri di rifiuti non li potremmo più chiudere!!! Si è oltrepassato il limite del ridicolo pensando, o anche solo sperando, che una mossa del genere sarebbe passata sotto silenzio! La Giunta deve arrendersi all’evidenza: le opposizioni e soprattutto gli Albinesi non hanno l’anello al naso e la sveglia al collo, come invece sembra credere.

 

EMENDAMENTI AL BILANCIO 2013

Come ogni anno il nostro gruppo consiliare ha presentato alcuni emendamenti al bilancio di previsione 2013 al fine di migliorarlo (emendamenti coperti dal punto di vista economico-finanziario). Quest’anno abbiamo proposto:

1. di riportare a valori quasi uguali allo stanziamento dell’anno scorso (50.000 euro nel 2012, 25.000 euro quello previsto dagli arancioni quest’anno, 48.426,43 euro quello a seguito della nostra proposta) il capitolo “Integrazione rette scolastiche” al fine di aiutare maggiormente le famiglie con figli in età scolare a sostenere le spese scolastiche. Per fare questo proponiamo la revoca delle deleghe a tre assessori (Ass. alle Frazioni, all’Ecologia e alla Cultura) e la ridistribuzione delle stesse ai restanti assessori e al Sindaco.

2. di raddoppiare il contributo alla protezione civile passando da 2.000 a 4.000 euro così da potenziare l’attività di previsione, prevenzione, controllo e sicurezza del territorio da parte della stessa.

3. intervenire sul Parco Servalli con 25000,00 euro attraverso l’installazione di giochi e attrezzature in modo di restituire alla cittadinanza la possibilità di vivere il parco e di consentirne la fruizione alle famiglie e ai bambini. Riteniamo doveroso che tra le attrezzature e i giochi che saranno installati ve ne siano anche di idonei per i bambini portatori di handicap. Sarebbe inoltre un utile deterrente per allontanare i balordi che lo frequentano.

 

Ora restiamo in attesa della votazione dei nostri emendamenti sperando in un loro accoglimento da parte della maggioranza!