E’ sempre più ricco il programma di “Natale Vaga…Bondo”, il carnet di iniziative e intrattenimenti che punta a rallegrare la giornata di domenica 23 dicembre, scelta dal Circolo “Vaga…Bondo”, per salutare l’imminente arrivo del Natale.
Sempre sugli scudi con eventi originali e a volte unici, forte anche di una formula che è ben strutturata e rodata, il Circolo “Vaga…Bondo”, l’associazione culturale di Bondo di Colzate, che da tempo è in cabina di regia per animare e vivacizzare le frazioni montane di Colzate, anche quest’anno ha impegnato le proprie risorse e i propri volontari valorizzare le tradizioni del territorio, i costumi, le feste e le usanze popolari. In quest’ottica, i volontari del sodalizio bondese, in collaborazione con il Comune di Colzate e la parrocchia di San Bernardino, organizzano per domenica 23 dicembre una manifestazione dalle atmosfere tipicamente natalizie, con le luci, i colori, i sapori e i profumi del Natale, per preparare l’arrivo in frazione di Babbo Natale, per il tradizionale rito della consegna dei doni.
Si parte alle 14, quando artigiani e hobbisti apriranno i propri stand per animare le vie del borgo montano, esponendo oggetti d’arte e di artigianato artistico, pezzi da collezione, giocattoli, dolciumi e statuette per il presepe. A cercare di coinvolgere i tanti partecipanti, che non disdegnano di salire fin quassù anche d’inverno, saranno alcuni eventi collaterali: per esempio, un’esibizione di uccelli rapaci, con relativa presenza di falconieri; ma anche il passaggio per le vie della frazione dei “Cornamusici”, che suoneranno nenie e musiche natalizie. Alle 15, poi, ecco il “magico” arrivo di Babbo Natale che, accompagnato dal fedele asinello, si presenterà in piazza per consegnare doni a tutti i bambini. A corredo, altri dolci e “balocchi” per tutti, come da tradizione. Alle 16, una pausa, presso la sede del Circolo “Vaga…Bondo”, nelle ex-scuole elementari, per una merenda.
Cambio di registro, alle 16.30, quando, nella chiesa parrocchiale di San Bernardino, a chiusura del pomeriggio natalizio, si svolgerà il concerto “A Christmas Carol”, con protagonista il gruppo “QuattroSenza”, al secolo Manolo Colombo (Lolo Vox), Mattia Belloli (Matt), Simone Salvi (Simone), Michele Giardina (Mik).
Come dice il nome stesso, ispirandosi ad una disciplina del canottaggio, la formazione prevede quattro rematori “senza” timoniere, cioè quattro persone tutte alla pari, che remano tutte insieme per lo stesso fine… in questo caso l’armonia.
Come la migliore delle favole, anche quella dei “QuattroSenza” nasce nello scantinato di una casa di periferia, in cui tanta musica è passata, lasciando evidenti tracce… Una storia in cui la musica è il punto di partenza, ed insieme quello di arrivo… mentre in mezzo ci stanno emozioni, sentimenti, amicizia e tanta passione per il canto. La formazione si dedica principalmente al canto “a cappella”, cioè il canto che non prevede l’accompagnamento di alcuno strumento musicale. E così sarà a Bondo di Colzate, in un’armonia di voci che cercheranno di ricreare la dolce atmosfera natalizia.

Marco Musitelli