Auguri e sorrisi “porta a porta” a tutti gli anziani “over 85” di Fiorano al Serio. Merito dell’assessore ai Servizi Sociali Rodolfo Pegurri, impegnato da alcuni anni nel servizio di “posta e affetto a domicilio”. E’ lui, nell’imminenza del Natale, a regalare attimi di felicità ai nonni del paese, con la consegna “porta a porta” di una busta personale contenente un augurio natalizio, corredato da un buono-spesa di 30 euro. Un vero e proprio “tour solidale”, bussando alle case di tutti gli anziani “over 85”, per offrire in dono un sorriso, una stretta di mano, un augurio personale, e a nome dell’amministrazione comunale, e un buono-spesa, che non guasta mai. Ma anche per fare quattro chiacchiere, presentare le novità in tema di servizi e opportunità agli anziani, recepire da parte loro problematiche e difficoltà, nel tentativo di rintracciare insieme una soluzione.
“E’ un appuntamento molto atteso dagli anziani e dalle famiglie che li assistono – commenta l’assessore ai Servizi Sociali Rodolfo Pegurri – E’ un’occasione speciale, che crea un momento di incontro e di confronto: un abbraccio ideale tra l’attenzione, sentita e partecipata, dell’amministrazione comunale, e la dolcezza degli anziani; un modo per dire ai nostri nonni che sono parte integrante del tessuto sociale del territorio e riconoscere il loro ruolo nell’ambito della grande famiglia che rappresenta la comunità di Fiorano al Serio. Il passaggio nelle loro case è un segno di vicinanza, di condivisione: ad esserne interessati sono circa 60 ultra 85enni: per loro un augurio speciale, per quanto hanno saputo costruire in passato, per il contributo che hanno offerto alla storia e allo sviluppo del nostro paese. Ovviamente, il mio augurio è anche quello di tutta la comunità, che ama ed è vicina ai suoi anziani”.
Ma oltre che bussare alle porte delle case degli anziani “over 85”, l’assessore Pegurri bussa anche alle porte delle varie case di riposo dove sono residenti altri cittadini anziani di Fiorano al Serio: in tutto sono una trentina.
“Una comunità è ricco di valori e senso civico, quando crede all’importanza dei suoi anziani – continua Rodolfo Pegurri – Sono loro i custodi delle nostre radici e di una memoria storica che è insegnamento di vita. Gli auguri che io porgo a nome dell’amministrazione comunale sono doverosi e riconoscenti, per tutto quello che gli anziani hanno fatto nella loro vita per il nostro paese; abbiamo tutti un debito con i nostri anziani, che hanno lavorato tanto e che hanno reso la nostra comunità forte, ma soprattutto serena”.
“Ma ho da fare ringraziamenti speciali anche ad altre persone – aggiunge Rodolfo Pegurri – Al gruppo dei volontari, per il grande lavoro che svolge sul territorio. Servizi di vario genere, ma tutti essenziali, in particolare quelli verso gli anziani: trasporto di pazienti e malati con i mezzi del Comune presso ospedali, cliniche e centri per esami e visite sanitarie; trasporto nei centri diurni locali, per trascorrere alcuni momenti di svago e relax; recapito di pasti a domicilio; supporto di vicinanza e compagnia; piccole manutenzioni in casa; accompagnamenti vari; organizzazione di feste e momenti ricreativi, con pomeriggi in allegria presso il centro sociale”.

Tiziano Piazza