Come si suol dire quando si racconta una storia ai bambini si inizia con la frase “Correva l’anno”. E così facciamo anche noi, perché, come dice il titolo, la storia di Autociceri parte da lontano. Infatti, correva l’anno 1959 quando Livio Ciceri aprì l’autofficina all’inizio di via Mazzini, dove ora si trova la Ferramenta Buttinoni. Fin da subito, Autociceri è un’autofficina autorizzata Opel e dopo ben 57 anni, è la più antica officina autorizzata Opel in Lombardia.
Dopo la sede di via Mazzini, con il crescere del lavoro, Autociceri si è trasferita a Nembro (zona Cupola) per poi fare ritorno ad Albino a fianco del distributore Esso, sul Provinciale in direzione Clusone subito dopo il semaforo con viale Libertà. Da qualche mese, Autociceri fa bella mostra di sé, sempre sul provinciale ma nella nuova ed elegante sede di Comenduno.
A portare avanti la tradizione Autociceri sono i figli di Livio, Sergio e Fabio i quali, pur offrendo sempre un’assistenza di ottima qualità (tant’è che i clienti spaziano da Milano fina alla val Camonica) su tutti i modelli di auto presenti sul mercato, hanno potenziato la vendita in special modo quella dei veicoli commerciali fino ai 35 quintali. Cavallo di battaglia di Autociceri rimane sempre la Opel Corsa anche se, ultimamente, molto buone sono le vendite della Opel Mokka, il Suv compatto della casa tedesca con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Inoltre, entro la fine del 2017, in concessionaria verranno presentati ben 6 nuovi modelli tra cui la novità mondiale Ampera: una macchina a propulsione elettrica con un’autonomia di 500 chilometri
La nuova sede di Comenduno pare essere solo l’inizio: infatti, Autociceri ha in serbo di percorrere ancora molta strada!

Paolo Salamoni