Nella giornata del 21 dicembre 2018 è stato approvato in consiglio comunale il bilancio di previsione 2019/2021 che definisce le scelte amministrative che poi si concretizzeranno in beni e servizi per la collettività. Cosi come avviene nell’amministrazione finanziaria di una famiglia che deve programmare le cose da fare, anche per il Comune il primo passo da compiere è avere certezza di quante risorse esso può disporre.
Siamo contenti di essere riusciti ad approvare il bilancio, come da obbiettivo dell’amministrazione comunale entro la fine dell’anno, in modo da riuscire subito a lavorare.
Sono state confermate le aliquote relative all’imposta municipale unica (IMU), è stato confermato l’azzeramento dell’aliquota di base sulla tassa sui servizi indivisibili (TASI) e la TARI resta praticamente invariata.
Un grosso ringraziamento a tutti i volontari ed associazione che sono presenti sul territorio, senza i quali sarebbe difficoltoso effettuare certi servizi alla cittadinanza, che altresì graverebbero sul bilancio comunale.

Massimo Ongaro