Borse di studio agli studenti meritevoli

Si conferma l’attenzione di “Orizzonti Giovani” ai giovani di Fiorano al Serio. Lo scorso dicembre, nel corso della Serata degli auguri della Scuola primaria “Pia Albini Crespi”, l’associazione “Orizzonti Giovani” ha distribuito le borse di studio per l’anno scolastico 2012- 13, assegnate a sette studenti meritevoli di Fiorano al Serio.

Nel corso della serata la presidente Clara Poli ha comunicato l’importante decisione, presa dall’associazione, di finanziare l’acquisto di una LIM (lavagna interattiva multimediale) a integrazione della dotazione già in essere presso la struttura scolastica.

Pur nella delicata situazione socio-economica attuale sono arrivati finanziamenti che hanno permesso di dare un segno concreto di riconoscimento all’impegno individuale: vedasi le borse di studio. Ma anche di sostegno del lavoro scolastico, mediante uno strumento didattico di nuova tecnologia, che andrà certamente a migliorare e potenziare la dotazione di strumenti multimediali a vantaggio degli studenti.

Per la cronaca, l’associazione “Orizzonti Giovani” è una realtà senza scopo di lucro: è stata costituita l’11 luglio 1997, con lo scopo di raccogliere fondi per intervenire a sostegno di studenti meritevoli di Fiorano al Serio, con l’erogazione annuale di assegni di studio; ma anche per contribuire all’acquisto di supporti didattici destinati alle scuole presenti sul territorio e per incentivare le attività rivolte ai minori della comunità.

“L’erogazione delle borse di studio ha un grande significato sociale – spiegano i responsabili dell’associazione – Il difficile momento socio-economico che si sta vivendo richiede proprio tanta attenzione e vicinanza, ma soprattutto uno sguardo particolare ai giovani, perché alimentino la speranza di un futuro soddisfacente, il coraggio di perseguire sogni e la perseveranza nel costruire competenze, per realizzare progetti di vita e di lavoro. Si è molto soddisfatti di quanto realizzato nel corso dell’anno uscente e si ringraziano, pertanto, le persone, le Associazioni, gli Enti e le Ditte che hanno sostenuto le iniziative”.

 

Luisa Pezzotta