Premi e attestati di stima per gli studenti meritevoli di Albano Sant’Alessandro. Rispettando quanto stabilito nel Piano per il Diritto allo Studio, è aperto il bando comunale per l’assegnazione delle borse di studio, che puntano a premiare il merito scolastico dei suoi giovani studenti. In particolare, quelli che frequentano con impegno, dedizione e profitto scuole secondarie di 2° grado e Istituti Professionali (statali, privati e paritari), nonché gli studenti iscritti al primo anno di corso universitario o corsi di specializzazione, perfezionamento. Obiettivo: promuovere una più profonda conoscenza e preparazione scolastica (nell’ottica dell’attuazione del diritto allo studio), spendibile, peraltro, in un prossimo futuro, nel mondo del lavoro. Borse di studio per un valore di 9.138 euro, relative ai meriti acquisiti nel corso dell’anno scolastico 2017-2018. In particolare, per gli iscritti al primo anno di scuola secondaria di secondo grado, superamento dell’esame di stato di scuola media con valutazione non inferiore a 9 su 10; per gli iscritti agli anni secondo, terzo, quarto e quinto della scuola secondaria di secondo grado, promozione nell’anno scolastico precedente con media non inferiore ad 8; per gli iscritti al primo anno universitario, la promozione alla maturità del quinto anno della scuola secondaria di secondo grado con una valutazione di almeno 80/100.
Gli assegni di studio hanno un valore massimo di 300 euro per gli studenti delle scuole superiori e di 500 euro per gli iscritti al primo anno di Università. Ovviamente, qualora il fondo stanziato in bilancio non fosse sufficiente a soddisfare tutte le richieste, si procederà ad una rideterminazione degli importi con una decurtazione proporzionale, assicurando uniformità di trattamento alle borse di studio all’interno di ogni scaglione.
Le domande di richiesta di borsa di studio vanno presentate entro il 30 novembre, presso l’Ufficio Protocollo del Municipio.
“Il Comune di Albano Sant’Alessandro investe molto nell’istruzione – commenta l’assessore all’Istruzione Claudia Vanoncini – Nonostante il periodo di crisi socio-economica, siamo vicini ai nostri giovani studenti e alle loro famiglie, e non dimentichiamo chi studia con sacrificio e impegno: ecco, il motivo del nostro forte investimento, per gratificare chi è meritevole fra i banchi di scuola”.

P.S.