Ciao Martino………

Questa mattina mi hanno chiamata e mi hanno detto che non ci sei più… Se mi dovessero chiedere come mi sento ,ti risponderei “tradita”…Pensavo che quelli come te non dovessero morire mai! Poi ti penso e arriva un sorriso…il sorriso dei ricordi,la nostalgia di quello che tu sei stato per tutti noi che allora eravamo all’inizio della carriera scolastica… Una mia amica(tua alunna) una volta parlandomi di te mi diceva”Sono passati tanti anni e non mi ricordo cosa insegnasse, ma mi ricordo che cambiava umore come cambia il cielo in alta quota e che si arrabbiava moltissimo se non riuscivamo a fare qualcasa che per lui era facile,ma poi ci portava nel bosco e ci raccontava, anche attraverso i suoi occhi, quante cose belle c’erano lì intorno…Ecco,ancora adesso,quando qualcosa non va ,io vado nel bosco e mi stremo di fatica,quando torno mi sento più leggera. Questo me lo ha insegnato lui!!!!!!!!!! Sì, mi ha lasciato il rispetto nei confronti del creato e l’ammirazione verso il bello, non si curava molto del look ,ma era un vero esteta…”Credo che queste parole ti facciano bene, maestro Martino.spero tu le possa ascoltare sulla vetta di qualche monte che noi, ancora, non abbiamo raggiunto.. Ti vorrei salutare con la semplicità di queste poche righe,per ricordare come è stata semplice e vera la tua vita: pura, lucente e trasparente come i minerali che amavi tanto.Il tuo essere io lo respiro nell’aria .Rimani intramontabile…

 

Un’insegnante….