CLUB DEAlbì: tempo di bilanci

Tempo di bilanci per il club DEAlbì, affiliato ufficialmente al Centro Coordinamento del “Clubamici dell’Atalanta”. Il gruppo, che ad oggi conta 211 soci, nasce due anni fa ed è quanto mai attivo sul territorio comunale. Giusto chiedere un resoconto della sua attività, che è ben radicata sul territorio, coinvolgendo un gran numero di persone, in tanti settori.

 

Tutto scaturisce, naturalmente, per la straripante passione nei confronti della amata Dea e la voglia incommensurabile di seguirla sia in casa che in trasferta, sui campi di calcio di mezza Italia. Dopo aver trovato, grazie alla disponibilità del Bar Bagaglino, una sede, ci siamo organizzati creando un direttivo formato da 11 elementi. I primi sforzi sono stati rivolti all’organizzazione delle trasferte (a noi piace definirle “enogastrocalcionomiche”) che ci hanno visti, tra gli altri, calcare gli spalti di Parma, Bologna, fino ad arrivare a Palermo. Dopo l’inaugurazione della sede con la partecipazione fattiva dei giocatori attuali dell’Atalanta Denis e De Luca e di uno dei giocatori simbolo dell’Atalanta che fu, Luigino Pasciullo, il giornalista Xavier Jacobelli, il sindaco di Albino ed altri personaggi del mondo dello sport e non, ci siamo interrogati su cosa avessimo potuto fare di veramente utile e costruttivo per la nostra comunità, per non limitarci a criticare l’operato altrui e lamentarci per lo stesso.

La prima idea, maturata dopo aver conosciuto il sig. Maurizio Albergoni, è stata di organizzare una lotteria, con premi donati gratuitamente da vari sponsor, che ci ha portato a raggiungere la considerevole e inaspettata somma di 5.500 euro, donati interamente all’associazione Federica Albergoni onlus.

Carichi d’entusiasmo, e grazie anche alla collaborazione preziosa dell’Oratorio Albino calcio, abbiamo organizzato, poi, allo stadio Kennedy, un incontro di calcio tra una nostra rappresentativa e quella dei “master” dell’Atalanta, raccogliendo fondi per 500 euro, donati per le attività dei volontari della Croce Rossa.

Ma non finisce qui. Ci sono tante altre iniziative che stiamo realizzando, per coinvolgere il più possibile la nostra comunità: tornei di carte, castagnata sul piazzale delle scuole elementari che, riproposta lo scorso autunno, dopo tanti anni di assenza, ha riscosso un inaspettato successo e ci ha permesso di raccogliere la somma di 1.165 euro, donati interamente all’associazione Federica Albergoni onlus.

Ma c’è di più. Abbiamo anche formato una squadra di calciobalilla, che partecipa al campionato CSI. Adesso sono due le manifestazioni più importanti che abbiamo in programma. Per il 24 maggio stiamo organizzando un triangolare di calcio allo stadio Kennedy, tra una nostra rappresentativa, una dei master dell’Atalanta e una formata dall’associazione per la ricerca contro la SLA. I soldi ricavati saranno devoluti interamente alla ONLUS che prende il nome dal ragazzo colpito da questa terribile malattia, Stefano Turchi. Infine, sottoscriveremo una lotteria per raccogliere i soldi necessari per l’acquisto di un defibrillatore, che sarà donato all’Oratorio Albino.

Un grazie sincero a chi ci sostiene e ci aiuta…e continuerà a farlo.

Club DEAlbì