Interessa anche la Media Valle Seriana il contributo di 2 milioni e 240.000 euro, che la Regione Lombardia ha messo a disposizione, in virtù di un apposito bando regionale, ai Comuni che hanno definito e presentato progetti di sistemazione e riqualificazione dei sentieri montani.
“La Lombardia ha un patrimonio eccezionale e unico al mondo con oltre 7.000 km di sentieri – ha spiegato l’assessore regionale allo Sport e alle Politiche per i giovani Antonio Rossi – Questa risorsa rappresenta per il nostro territorio una ricchezza enorme anche dal punto di vista turistico, e quindi economico. Considerato proprio il valore del nostro patrimonio sentieristico abbiamo inteso valorizzarlo e con una delibera ad hoc abbiamo promosso, nei territori di 23 Comunità Montane, interventi specifici, volti a realizzare opere di manutenzione o riqualificazione dei sentieri montani, vero tesoro della Lombardia”.
Ebbene, fra i 113 progetti meritevoli di stanziamento regionale (gli interventi puntano a migliorare la percorribilità dei sentieri, l’infrastrutturazione con segnaletica informativa e la creazione di punti sosta), ci sono anche quelli presentati dai Comuni di Cene e Colzate. In particolare, a Cene, il progetto preliminare prevede opere di manutenzione ordinaria e straordinaria del sentiero del Monte Bue (segnavia CAI 546) tra l’abitato di Cene e la località “Coadul”, atte a migliorarne la percorribilità e l’infrastrutturazione con segnaletica informativa e punti di sosta e manutenzione e riqualificazione di un tratto dello stesso sentiero. A Colzate, invece, il progetto preliminare riguarda interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria finalizzati a migliorare la percorribilità e la messa in sicurezza del sentiero 526A, così come rintracciato e segnato nella carta escursionistica del CAI Bergamo, mediante manutenzione e riqualificazione di un tratto dello stesso sentiero.
I lavori, già avviati dovranno concludersi entro la fine di agosto del 2017.

Luisa Pezzotta