Comunicato stampa

 

Il gruppo consiliare Lega Nord – PDL del comune di Gazzaniga ha presentato una mozione, firmata dal consigliere e Segretario della Lega Nord di Gazzaniga Alberto Ongaro, in cui impegna il sindaco a non concedere strutture comunali per l’ospitalità di immigrati in attesa dello status di rifugiato, invita gli appaltatori dei servizi di ospitalità dei profughi a comunicare pubblicamente il bilancio analitico e sollecita la prefettura a richiedere il consenso preventivo da parte dei sindaci nel caso d’invio di immigrati in strutture site nel proprio Comune.

 

“I recenti fatti successi alla Cà Matta a Ponteranica ci hanno preoccupato molto”, ha dichiarato il consigliere, “questa mozione ci permetterà di metterci al riparo da eventuali richieste da parte della Prefettura, la quale sta richiedendo a molte amministrazioni la disponibilità di alloggi comunali per ospitare i profughi dell’operazione mare nostrum”.

Inoltre, prosegue il consigliere “E’ nostro dovere tutelare la salute e la sicurezza dei nostri cittadini. Lo scorso agosto, infatti, nella comunità d’immigrati a Valpiana, sui Colli di San Fermo a Monasterolo del Castello è stato individuato un caso di Tbc. Per giunta, le forze dell’ordine non sono nemmeno in grado di poter tenere sotto controllo 24 ore al giorno gli eventuali ospiti con il rischio concreto che si allontanino dalle strutture di accoglienza, rendendosi così irreperibili”.

Cordiali saluti

Il Segretario Lega Nord Gazzaniga, Alberto Ongaro