Con il circolo Acli all’arena di Verona

Si fa sempre più concreta l’attività di servizio del Circolo Acli “Giorgio La Pira” di Albino. Così, nell’ambito di una rinnovata attenzione alle possibili esigenze della comunità, il direttivo delle Acli sta promuovendo una serie di iniziative “a 360 gradi”, da quelle culturali a quelle formative, legate al mondo sanitario e della ricerca, da quelle di natura ludico-ricreativa fino ai soggiorni marini e montani. Per esempio, si è appena svolta la visita guidata alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili “Fa’ la Cosa Giusta”, presso i padiglioni di Fieramilanocity, a Milano: un’occasione per i membri del FAP (Federazioni Anziani e Pensionati), di cui l’albinese Antonio Camisa è il presidente, per visitare gli angoli storici di Milano, i luoghi di Expo 2015 e la fiera del consumo critico e consapevole “Fa’ la cosa giusta”.

 

Ora, invece, le attenzioni del circolo ACLI si rivolgono al mondo dello spettacolo, in particolare la musica. Infatti, si sono aperte le iscrizioni per partecipare il prossimo sabato 28 giugno, all’Arena di Verona, alla rappresentazione dell’AIDA di Giuseppe Verdi. Un evento che solo nella città scaligera si può “gustare” in tutta la sua bellezza e suggestione storica. A tal proposito, la referente dell’iniziativa, la signora Carla Tosetti, invita coloro che vogliono parteciparvi ad affrettarsi, contattandola per informazioni e prenotazioni: 035.753290.

E ora una duplice proposta per la Quaresima. La prima è rivolta in via esclusiva ai lavoratori, si tratta della “Preghiera dei Lavoratori”. Le Acli, infatti, curano tutti i venerdì di Quaresima un momento di preghiera comune per i lavoratori della città, ma aperto anche a chi vi transita per lavoro, studio o quant’altro, che si tiene presso la Chiesa delle Grazie, in Bergamo, dalle 13.30 alle 14. La seconda proposta, invece, è più strutturata e riguarda il “Venerdì Santo”, che quest’anno cade il 18 aprile. In quella occasione, è possibile partecipare alla “Preghiera del Venerdì Santo”, anch’essa rivolta ai lavoratori, con la presenza del vescovo di Bergamo mons. Francesco Beschi. L’appuntamento è alle 13.30, presso la Chiesa delle Grazie, in Bergamo. Per informazioni, telefonare al 338.9746012.

 

T.P.