Sostenere i preadolescenti e gli adolescenti nel processo di crescita verso un loro essere “adulti consapevoli”; promuovere le loro potenzialità; e accompagnarli nelle sfide che incontrano ogni giorno. Questi gli obiettivi del “Progetto Giovani”, presente a San Paolo d’Argon a partire dal 2006, per iniziativa di tre enti del paese (Comune, Parrocchia e associazione Ruah) che decisero di unire il proprio pensiero e le proprie risorse per dar vita ad un progetto comune. Dallo scorso anno, poi, è iniziata una collaborazione con la cooperativa sociale Crisalide. Questo “mettersi insieme” esprime il valore della condivisione, per affrontare alcune sfide nell’educazione dei ragazzi.
L’iniziativa è in realtà un insieme di proposte diversificate per i ragazzi del paese, dai 6 ai 18 anni: alcune di queste a carattere continuativo, tipicamente per tutto l’anno scolastico; altre di breve durata, da un giorno ad una settimana. In genere, il primo tipo di attività si rivolge a gruppi di 15-20 ragazzi, nella convinzione che un numero non troppo elevato permetta di vivere esperienze più significative e rapporti educativi più efficaci. C’è la possibilità, comunque, per chiunque lo desideri, di inserirsi in momenti particolari.
Le finalità generali che guidano tutte le attività sono: favorire la conoscenza e un senso di appartenenza alla comunità; prevenire e prendersi cura dei soggetti che vivono un disagio; incentivare l’espressione delle qualità personali.
Proprio queste finalità stanno trovano concreta attuazione quest’anno in diverse iniziative:
“Pomeriggi insieme” per ragazzi/e della scuola media: due pomeriggi, durante tutto l’anno scolastico, dalle 15 alle 17.30, quando un gruppo di una ventina di preadolescenti si ritrova per svolgere i compiti e partecipare ad attività sportive, ricreative, ambientali, culturali, nonchè ad “uscite” sul territorio. La sede principale è l’Oratorio.
Attività per adolescenti: tre serate al mese, in cui ritrovarsi per mangiare insieme, partecipare a un laboratorio teatrale e fare uscite di diverso genere (cinema, pattinaggio, bowling, passeggio). Solitamente, il giorno degli incontri è il venerdì.
Laboratorio teatrale per bambini/e delle elementari e ragazzi/e delle medie: l’animazione teatrale è una proposta che interessa anche questa fascia di età, con un corso di cinque mesi, da dicembre a maggio, che si concluderà con uno serata aperta al pubblico. I partecipanti agli incontri, che si svolgono presso l’auditorium comunale, il venerdì dalle 14.30 alle 17.30 (con orari diversificati per fasce di età), sono attualmente 25.
Si segnala che durante l’anno sono in calendario altre iniziative, come il “mini centro ricreativo invernale”, durante le vacanze di Natale; e la “settimana verde”, a fine agosto.
Per informazioni, rivolgersi a Marco Cortesi, coordinatore del “Progetto Giovani”, telefonando al 346.5350739.

T.P.