Per il terzo anno consecutivo, il 27 gennaio, Giornata della Memoria, si è insediato il nuovo consiglio comunale dei ragazzi di Trescore Balneario, presso la sala riunioni dell’Oratorio di Trescore, visto che la sede del Municipio è attualmente in ristrutturazione. Più che un consiglio, l’assemblea degli eletti assomigliava ad un piccolo “parlamentino”, dato il cospicuo numero di classi che vi hanno aderito e la folta partecipazione dei genitori, curiosi di partecipare alla cerimonia e visibilmente commossi. Ecco, l’elenco degli eletti:
Scuola secondaria di primo grado
1A Vavassori Giorgio, Catanzariti Sara, Zanni Andrea
1B Pezzotta Martina, Piazzalunga Dario, Santarsiere Michele, Zecchi Massimo
1C Fratus Linda, Terzi Martina, Mallak Aymen, Semov Ester
1D Valenti Riccardo, Occioni Edoardo, kamberi Gabriel, Moro Massimo
1E Bulletta Morgana, Mapelli Filippo, Bellini Davide, Gabbiadini Alex
1F Donini Davide, Giorgia Cuminetti, Catanzariti Eva, Incontro Giorgia
1G Valaperta Andrea, Turmanni Nicole, Jaskirat Singh, Grigis Serena
Scuola primaria
5A Barcella Nicolò, Cuniberzi Miriam, Monieri Giovanni e Gioele Brignoli
5B Belotti Aurora, Oberti Andrea, Alborghetti Ingrid, Castagna Leonardo
5C Agnelli Sofia, Bergamelli Paolo, Carissimi Martina, Morotti Giorgio
5D Ripamonti Luca, Brignoli Sophia, Legnaro Luca, Alexandra Emanuela Salgau
5E Poloni Martina, Licini Mattia, Audmou Khaoula, Sund Armaan

I giovani consiglieri hanno incontrato il sindaco Donatella Colombi, il vicesindaco Michele Zambelli, l’assessore all’Ecologia Mara Rizzi e i consiglieri che seguono il progetto Eliana Gaverini e Marialuisa Madornali. Durante l’incontro sono stati letti i testi sul tema “Il paese che vorrei”, accuratamente stilati dai ragazzi sotto la guida delle loro docenti delle classi quinte e dai quali sono emersi spunti interessanti per l’amministrazione comunale e per il futuro sviluppo del Paese.
Tra le priorità indicate dai ragazzi: la tutela dell’ambiente, le piste ciclabili, la manutenzione del verde pubblico e dei parchi, ma anche una corale richiesta di rispetto delle regole, che passa attraverso una maggior severità nei confronti di chi abbandona la spazzatura, gli escrementi dei cani, i mozziconi. Su questo versante, va segnalato che l’assessorato all’Ecologia e all’Ambiente si sta dando parecchio da fare: molte sono state le sanzioni applicate, a seguito di ispezioni ai sacchi abbandonati, che hanno consentito di rintracciare i colpevoli; inoltre, per due anni è stata promossa la “Giornata del Verde Pulito”, con l’invito aperto alla cittadinanza a pulire i parchi del paese.
Sul tema dello sport, tema centrale sul quale l’amministrazione comunale ha voluto sfidare i ragazzi, ricchissimi sono stati gli spunti di riflessione, le segnalazioni su piccole e grandi necessità e anche progetti ambiziosi per il futuro dello sport a Trescore: un campo da rugby, per l’ormai affermata nuova società che è cresciuta proprio sul nostro territorio negli ultimi anni; il completamento del nuovo campo sportivo all’Albarotto; e, a grande richiesta da parte di tutti, una piscina comunale. Anche se nei paesi confinanti ci sono già due strutture di questo tipo (a Zandobbio e Cenate Sotto) e al momento non ci sono piani in merito da parte del Comune, la possibilità di poter avere una piscina e un centro sportivo come luogo di ritrovo è un po’ il sogno di tutti i giovani e chissà che prima o poi non si potrà concretizzare.
Il programma delle attività per i prossimi mesi del Consiglio Comunale dei Ragazzi per l’anno 2017 prevede la collaborazione con l’assessorato allo Sport per l’organizzazione della Festa dello Sport (10 giugno 2017), la riproposta della “Giornata del Verde Pulito” e della giornata di sensibilizzazione “In bici a scuola”, e l’audizione nel consiglio comunale dei “grandi” per presentare all’intero consiglio comunale le richieste dei giovani consiglieri.
L’insediamento si è concluso con l’invito rivolto al sindaco ad andare ad incontrare i ragazzi del CCR nelle classi.

Ti.Pi.