Si prevede ancora un grande successo di critica e di pubblico per l’edizione 2019 della “Giornata Mariana”, l’iniziativa di animazione religiosa che punta ad allietare con il canto di liturgia le Messe domenicali in programma durante l’anno al santuario della Madonna di Altino, a Vall’Alta. Mediamente sono una trentina le corali, provenienti da tutta la provincia di Bergamo, che salgono ai 900 metri del Colle di Altino, soprattutto durante l’estate; ragion per cui, anche quest’anno la Parrocchia di S.Maria Assunta e San Giacomo Apostolo di Vall’Alta, ha deciso di rilanciare l’iniziativa, nel tentativo di raccogliere maggiori adesioni e, quindi, migliorare la proposta canora.
L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua 17^ edizione, ha preso avvio già nello scorso mese di aprile, ma è proprio con l’avvio dell’estate che raggiunge il suo massimo consenso, con delle domeniche dove sono presenti anche tre corali nelle diverse Messe in calendario.
L’appuntamento è per le Messe del mattino, alle 10.30, e del pomeriggio, alle 16. Ma dal mese di giugno ci sarà anche una terza Messa, alle 17.30 (si torna alle due Messe dal mese di ottobre).
L’iniziativa “Corali al santuario” si concluderà l’8 dicembre, Festa dell’Immacolata Concezione, quando il santuario chiuderà i battenti per la pausa invernale.
Le corali, tutte della Diocesi di Bergamo, hanno il compito di accompagnare le celebrazioni eucaristiche, cantando i migliori brani del loro repertorio, intendendo la “Messa al santuario” come uno dei momenti più significativi della loro stagione concertistica. Finora, l’iniziativa è stata sempre in crescendo, a dimostrazione della bontà della formula, che vuole proporre un momento di spiritualità condivisa, in un luogo di forte devozione. Per molte corali è anche un’occasione per visitare il santuario.
Per partecipare, telefonare allo 035/770858 o contattare il sito internet www.santuarioaltino.com.

T.P.