“Donare sangue è un gesto importante, di alta solidarietà. Vuol dire rendere concreta la propria disponibilità verso gli altri, dentro la comunità. Il nostro impegno principale è sempre quello di rintracciare nuovi donatori, contribuendo così ad aiutare le persone che ne hanno bisogno. Ma anche promuovere momenti di festa e di incontro, per far crescere la cultura della donazione e il senso di solidarietà verso la comunità”. Così si è espresso il nuovo presidente dell’Avis di Albino Cristina Gherardi, in occasione della sua investitura, avvenuta lo scorso 9 aprile, in videoconferenza.
Cristina Gherardi, 48 ani, di Albino, sposata con due figli, di 16 e 18 anni, si è avvicinata all’Avis nel 2010, entrando a far parte piano piano della vita associativa, ma in un crescendo di motivazioni e stimoli: due mandati in seno al consiglio direttivo, e ora la consacrazione a presidente, incarico che la vedrà al timone di comando dell’Avis per quattro anni. Prende il posto di Giancamillo Carrara, storica figura dell’Avis albinese, che lascia il passo dopo due mandati, dal 2013 al 2021, periodo nel quale l’Avis di Albino ha raggiunto alti livelli, sia numerici che qualitativi, ma soprattutto di visibilità ed impegno sul territorio.
“Il 2020 è stato un anno difficile, molto particolare, per tutto il mondo associativo, quindi anche per l’Avis di Albino – spiega il neopresidente Cristina Gherardi – Ma anche di fronte alla pandemia, la nostra sezione è riuscita a raggiungere risultati più che positivi. Infatti, se nel 2019 le donazioni erano state 876 (ben 26 in più rispetto al 2018, ndr), il 2020 si è chiuso con 823 donazioni: un calo accettabile, alla luce delle limitazioni a cui siamo stati costretti dal Covid-19. Da segnalare, però, che i donatori attivi sono stati 441 (nel 2019 sei in più, 447, ndr), di cui 30 nuovi: ebbene, proprio questo è il dato da rimarcare. Fra i nuovi ci sono elementi giovani: per esempio, mio figlio 19enne, che è consigliere, e il vicepresidente Luca Gandossi, che ha 25 anni. Nelle prossime settimane, poi, dovrebbero entrare a far parte dell’Avis albinese altri 4/5 elementi, fra cui proprio due giovani. E proprio la volontà di intercettare nuovi giovani alla causa avisina è uno dei miei obiettivi: per far questo, si cercherà di riprendere e riproporre la programmazione che ci ha caratterizzato negli ultimi anni: eventi e manifestazioni, feste e meeting, per richiamare i giovani alla donazione, un grande gesto di generosità e gratuità, essenziale per il trapianto degli organi”.
Dunque, se le condizioni lo permetteranno, sarà facile rivedere in cartellone il Box Rally a Bondo Petello, le gite sociali, il torneo di basket e quello di pallavolo, la castagnata, e tante altre iniziative.
“Ormai, la nostra visibilità sul territorio è evidente – continua il presidente Gherardi – I numeri stanno facendo guadagnare alla sezione albinese posti di eccellenza nel panorama della provincia di Bergamo. Speriamo quest’anno di continuare su questa linea, sempre con l’obiettivo di intercettare e coinvolgere i giovani. Intanto, voglio segnalare che il 20 giugno lanceremo l’iniziativa “Porta un amico in Avis”, riservata ai donatori che riescono a portare in Avis nuovi potenziali donatori, coinvolti proprio dalla passione che anima quanti già donano. La finalità è il coinvolgimento di un sempre maggior numero di cittadini all’esperienza del dono del sangue. Per chi busserà alla nostra porta è prevista una bella colazione e una serie di gadget”.
Il nuovo Consiglio Direttivo è così composto: Cristina Gherardi (Presidente), Monica Tinti (Vice Presidente Vicario), Luca Gandossi (Vice Presidente), Giancamillo Carrara (Segretario), Silvana Piccinini (Amministratrice); e i consiglieri Donato Cortinovis, Pierangelo Piccinini, Mario Ortelli, Monia Zanga, Giuliano Persico, Giuseppe Moioli, Marco Carrara, Francesco Grigis, Rodolfo Ruggeri, Danilo Panna, Tiziana Carobbio; e i Sindaci Franco Petteni, Mauro Monachino e Giuseppe Usubelli. Inoltre, il medico sociale è Patrizia Previtali.
Per informazioni: 035.760120-338.2123396, www.avisalbino.it, Facebook Avis Albino e info@avisalbino.it
La sede, presente in via Mazzini 61 (ex-Municipio), è aperta il giovedì, dalle 20.30 alle 22.

Ti.Pi