E’ uscito in questi mesi il nuovo libro del preparatore atletico albinese Eros Grazioli dal titolo “Mountain Bike” teoria dell’allenamento.
E così dopo aver pubblicato negli scorsi anni due libri, uno sullo Scialpinismo e l’altro sullo Skyrunning (corsa in montagna) usciti nella collana Specialist, che sono arrivati già alla seconda ristampa, il suo editore, la Mualtero, gli ha proposto di scriverne un altro sempre per la stessa collana sulla Mountain bike.
I libri di Eros hanno successo perché nel panorama della letteratura sportiva italiana non esistevano ancora dei volumi rivolti ad atleti professionisti e semi professionisti che spiegano in maniera semplice ed essenziale le cose che un atleta deve sapere per allenarsi al meglio e in modo corretto.
Le prime MTB sono nate all’inizio degli anni 70 e nel corso degli anni si sono sempre più evolute. Nei primi anni 90 sono arrivate le prime forcelle ammortizzate sia nella parte anteriore che centrale e successivamente i freni a disco. Tutto ciò ha portato la MTB ad essere sempre più adatta per ogni terreno, più maneggevole e sicura.
Oggi la MTB è diventata un vero e proprio fenomeno di tendenza che coinvolge tanti atleti sia professionisti sia amatoriali, ed è uno sport che permette di essere sempre a contatto con la natura in ambienti naturali mozzafiato ed aiuta a stare in forma e dimagrire senza consumare le articolazioni. Concilia la voglia di usare la bici senza stare sulla strada dove ci sono pericoli e inquinamento.
Il libro “Mountain Bike “ è arricchito da bellissime foto dei tipici ambienti montani dove si pratica questo sport.
Il libro è impostato come un manuale semplice e chiaro che un atleta di MTB può facilmente consultare per sapere le cose che gli servono per allenarsi nel modo giusto e corretto.
Nel libro ci sono delle tabelle su come impostare gli allenamenti e i carichi di lavoro durante l’anno. C’è un importante capitolo dedicato al potenziamento muscolare dove vengono spiegati con delle bellissime foto gli esercizi da fare sia in palestra sia a corpo libero e spiega quali sport complementari si possono fare insieme alla MTB. Quando e come usare la bici da strada che è complementare per un atleta di MTB e lo aiuta a migliorare la soglia aerobica. Il libro spiega la dieta che un atleta di MTB deve seguire durante l’anno e cosa mangiare e bere durante la gara.
Nell’ultima parte c’è un capitolo sulle qualità mentali e di concentrazione che un atleta di MTB deve avere.
Eros Grazioli è nato a Gazzaniga nel 1970. Si è diplomato ISEF nel 1993, consegue il Dottorato in Scienze Motorie all’Università di Dijon in Francia nel 1998.
Attualmente Eros lavora come libero professionista si occupa di personal training e riabilitazione motoria ed è uno dei preparatori atletici più stimati ed apprezzati, collabora inoltre con alcune palestre tra cui la Vigor di Albino
Eros segue inoltre una quarantina di atleti professionisti e semiprofessionisti di varie discipline.
Per quel che riguarda la Mountain Bike segue alcuni atleti professionisti tra cui Fabio Bertocchi, campione italiano di MTB di Ranica, Jacopo Billy, Maurizio Deho e Stefano Rizza.
“Il mio libro è rivolto – spiega Eros- agli amatori e ai professionisti che vogliono avere dei risultati nella MTB ed è un libro che tiene conto del fatto che la maggior parte delle persone che praticano questo sport, anche ad un certo livello, lo devono conciliare con il lavoro e la vita famigliare.
La MTB, a differenza di quello che si può pensare, è uno sport molto complesso che richiede varie caratteristiche, bisogna avere forza, resistenza e velocità. Di conseguenza, bisogna allenare tutte queste qualità.
L’atleta di MTB deve essere un atleta completo coordinato ed equilibrato per fare le discese e i terreni sterrati ed oltre che di gambe deve essere forte di busto e di braccia e per questo deve fare degli esercizi mirati in palestra coi pesi e a corpo libero.
Il mio libro, inoltre, tiene conto del fatto che un atleta di MTB non può essere in forma tutto l’anno ma solo per tre o quattro mesi e per questo deve programmare gli allenamenti in base alle gare che vuole fare.
Nel libro ho introdotto delle esemplificazioni di tabelle di allenamento per far capire in modo generale come studiare i carichi di lavoro durante la settimana a seconda del tempo a diposizione per allenarsi e degli obiettivi di stagione.
Vorrei ringraziare l’azienda Scott, sponsor tecnico di questo lavoro e tutto il team della Mulatero editore che più di una volta mi ha permesso di rendere pubbliche le mie idee. La mia famiglia che, questa volta più che mai mi ha spinto a rimanere concentrato per portare a termine il mio terzo libro. Fabio Bertocchi, Stefano Rizza e Marzio Deho che, oltre essere atleti e persone straordinarie, sono stati modelli di eccezione per questa mia opera.”
Per chi vuole acquistare il libro su internet l’indirizzo è www.mulatero .it
Costo 25 euro (IVA inclusa)
Sergio Tosini