Dal Gruppo di Cammino del lunedì

Lunedì 21 dicembre il Gruppo (30 persone) previo appuntamento ha incontrato il sindaco dott. Terzi con l’intenzione di presentargli la nostra difficoltà a seguire un percorso di cammino in Piazzo e la situazione di abbandono e di pericolo in cui si trova la chiesetta di S.Rocco.

 

Per quanto riguarda Piazzo abbiamo fatto presente il fatto che dovendo per forza salire alla Ca’ del Pidrì, il percorso si fa faticoso e ci sono persone che non ce la fanno. Se si segue il percorso basso, è brevissimo in quanto si blocca alla Ca’ di Fade. Abbiamo chiesto che si ripristini un sentiero agevole e facilmente percorribile da tutti i cittadini che permetta di collegare la via Piazzo di Albino con Nembro.

Il Sindaco ha ricostruito la storia recente di Piazzo e ci ha detto di attendere entro il mese di gennaio una nuova proposta da Bergamelli; diversamente a marzo firmerà l’esproprio e si procederà alla realizzazione del percorso stabilito dalla sentenza del TAR. Si è impegnato a chiamarci a fine gennaio.

Naturalmente le parole del Sindaco hanno incontrato la nostra completa soddisfazione.

Per quanto riguarda S.Rocco abbiamo fatto presente che da quando è impedita la percorrenza della strada pedonale, perché pericolosa e ora invasa da massi e vegetazione, nessuno più durante l’anno si reca a S.Rocco per devozione o per una passeggiata. Ci preoccupa molto lo scorrere d’acqua sotto il muro di contenimento del cortile della Chiesa e la pericolosità della ciminiera Italcementi (ora di proprietà tedesca) che ha perso molti anelli di sostegno.

Il Sindaco ci ha detto che non ci sono soldi in bilancio per questa opera in quanto le priorità dell’Amministrazione sono altre.

Tanto felici per Piazzo, ma preoccupati per S.Rocco.

Noi vogliamo informare i nostri concittadini di questi due problemi e chiediamo a tutti di prestare attenzione al dissesto di qualche parte del nostro territorio e, come noi, di segnalarlo all’Amministrazione e a tutti i cittadini.

 

IL Gruppo di Cammino del lunedì