Continua la tradizione della “Camminata della Valle del Lujo”. Passano gli anni, ormai i decenni, ma il fascino di questa non competitiva aumenta, tanto da essere diventata una “classica” nel panorama della Provincia di Bergamo, un appuntamento segnato in rosso sul calendario. Del resto, ormai è giunta quest’anno alla sua 29^ edizione. E andrà in onda domenica 26 maggio, con epicentro a Vall’Alta di Albino.
“Ben 29 anni fa – spiega il responsabile e organizzatore della manifestazione Nunzio Carrara – alcune persone che facevano parte dei vari gruppi sportivi della Valle del Lujo si sono chiesti: “perché non ci mettiamo tutti insieme a lavorare per le nostre comunità?” Dopo vari approfondimenti ne è uscita l’idea di organizzare un evento, appunto la “Camminata della Valle del Lujo”. Il nostro intento era, ed è, di far crescere, attraverso la camminata che unisce le 5 frazioni disegnate nella nostra bella e verde valle, la solidarietà e lo spirito dello stare insieme. Un piccolo miracolo, perché è una delle manifestazioni che ha un forte collante, capace di far collaborare tante persone dei 5 paesi per un unico obiettivo”.
La “Camminata” è una marcia non competitiva a passo libero suddivisa in 4 percorsi di 5, 8, 14 e 19 km. Quest’anno c’è la novità del percorso di 5 Km, studiato in modo che sia accessibile a tutti, dalle famiglie con passeggini alle persone diversamente abili.
La quota di partecipazione con riconoscimento (borsa alimentare) è di € 4,50; quota senza riconoscimento € 2,50.
Oltre ai riconoscimenti individuali vengono premiati i gruppi più numerosi con cesti/coppe; la bimba e il bimbo più giovani; la signora e il signore più anziani; e per tutti i partecipanti anche estrazione a premi a sorteggio.
Quest’anno partirà da Vall’Alta: anche questo aspetto è significativo, perché tutti gli anni la “Camminata” parte da un paese diverso, frutto di questa grande collaborazione.
“La manifestazione è iscritta nel calendario provinciale CSI – continua Carrara – Un’altra grande novità molto positiva è che con noi collaborano i volontari dell’AVVS (Associazione Volontariato Valle Seriana) che è un’associazione di volontariato che, da oltre 30 anni, organizza attività di tempo libero, offrendo, attraverso il divertimento e l’amicizia, occasioni di aggregazione e integrazione con persone di diverse abilità. Le iscrizioni individuali si effettueranno alla partenza, dalle 7.30 alle 9; mentre per i gruppi entro le 22 di sabato 25 maggio, telefonando al 347.2781854. L’assistenza medica sarà assicurata dal Servizio Volontari Val Seriana (Croce Verde) di Colzate. Ci sarà assistenza sui percorsi e ristori lungo il percorso e all’arrivo”.
Il ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficenza al progetto “Ciudad de los Ninos” (La città dei bambini) Cochabamba (Bolivia). Il progetto è portato avanti da Padre Gianluca Mascheroni, missionario bergamasco in Bolivia. Quest’anno il ricavato sarà utilizzato per acquistare mobili per arredare 10 camere da letto delle “case famiglia”.
“Colgo l’occasione per ringraziare ogni persona che donerà un po’ del proprio tempo per contribuire alla buona riuscita della manifestazione – aggiunge Nunzio Carrara – Innanzitutto, gli sponsor, le unioni sportive della valle, l’AIDO Cene, la Protezione Civile G.E.V.S., il Comune di Albino, la parrocchia di Vall’Alta, gli alpini del Gruppo Oltreserio, la AVVS Associazione Volontariato Valle Seriana, e i miei compagni di viaggio del “Comitato Camminata Valle del Lujo”.

Luisa Pezzotta