E’ festa per la comunità di Grumelduro, piccolo borgo che fa parte della frazione di Vall’Alta di Albino. Forte di un rinnovato senso di devozione alla Beata Vergine del Monte Carmelo, che peraltro prosegue da alcuni anni, la comunità di Vall’Alta e quelle delle parrocchie della Valle del Lujo che vivono l’esperienza dell’Unità Pastorale, si stringono assieme, per celebrare la festa di Maria Signora del Monte Carmelo (la ricorrenza è in calendario giovedì 16 luglio), con epicentro la discreta chiesetta di Grumelduro, che una decina di anni fa è stata ristrutturata e sistemata nell’arredo, restituita così al suo antico splendore.
Per l’occasione sono previsti alcuni momenti di condivisione e di preghiera comunitaria, che andranno a concentrarsi proprio giovedì 16 luglio, alle ore 20, con una Messa patronale, a cui tutti sono invitati.
Ovviamente, mentre stiamo andando in stampa, sono in vigore ancora le limitazioni imposte dalla situazione emergenziale da Covid-19, quindi, divieto di assembramento; ragion per cui, la parrocchia di Vall’Alta non prevede lo svolgimento della tradizionale processione per le vie del borgo, un momento di forte devozione popolare. Come non è previsto che le famiglie di Grumelduro, come da tradizione, possano offrire al termine delle celebrazioni il consueto rinfresco.