Dai programmi alle opere. Il volontariato è una dimensione concreta della vita, una spinta interiore a fare il bene dell’altro, con amore, gratuità, disinteresse. Ben lo sanno i volontari dell’associazione Auser “Amici di Trescore”, un gruppo di volontariato sociale, attiva nella cittadina termale, per promuovere progetti di solidarietà, azioni solidali di coinvolgimento degli anziani, il cosiddetto “invecchiamento attivo”, e far crescere il loro ruolo nella comunità, evitando il loro isolamento e cercando di aiutarli, perché possano svolgere ancora un ruolo attivo per se stessi, la comunità e la famiglia.
Un’associazione radicata sul territorio, dunque, dal forte spessore sociale, che proprio lo scorso gennaio ha festeggiato il 10° anniversario di fondazione. Costituitasi nel 2009, l’Auser (AUtogestione dei SERvizi) “Amici di Trescore” è presieduta da Claudio Brignoli e conta oggi 60 soci, di cui circa 20 operativi quotidianamente nei servizi di trasporto sociale e consegna pasti a domicilio. Il gruppo è dotato di tre furgoni attrezzati per il trasporto anche in carrozzina e di un automezzo acquistato dal Comune di Trescore per la consegna dei pasti a domicilio.
I festeggiamenti sono iniziati con la benedizione dell’auto che il Comune di Trescore ha acquistato e dato in comodato d’uso all’AUSER per il servizio di trasporto sociale; e continuati con un’assemblea, presso la sala consiliare, davanti ad una cinquantina di persone, per ascoltare quali e quanti servizi sono stati fatti in questi 10 anni dalla associazione sul territorio.
“L’apporto dell’AUSER è lodevole – ha spiegato il sindaco Donatella Colombi – Il servizio trasporti rientra tra gli interventi di natura socio–assistenziale organizzati dalla nostra amministrazione, come servizio di mobilità sociale, per trasportare disabili o persone bisognose presso case di cura, ospedali, centri di riabilitazione di Bergamo e provincia. Per molte famiglie è un servizio di “sollievo”, permettendo non ha eccessivi oneri in termini di tempo, spesa e disagio. L’altro servizio dato in gestione ad Auser è quello della consegna pasti a domicilio: circa 20 pasti giornalieri, preparati dalla struttura della RSA “Papa Giovanni XXIII” di Trescore e consegnati al domicilio degli anziani. Anche in questo caso l’obiettivo è mantenere l’anziano nel suo contesto di vita e fornire un sostegno ai soggetti fragili, costruendo una rete di prossimità grazie alla collaborazione del volontariato locale”.
Il sindaco, poi, ha consegnato una targa nelle mani del presidente uscente Battista Brignoli e del nuovo presidente Claudio Brignoli. Al termine, un momento conviviale.
Il servizio trasporti è operativo da lunedì a venerdì, dalle 7 alle 18, e il sabato, dalle 8 alle 12. Mediamente vengono effettuati 20 “viaggi” a settimana, per cui si può dire che all’anno si superano abbondantemente i 1.000 “viaggi”, per un totale di circa 50.000 km percorsi.

Tiziano Piazza