“Folgore!”… questo è il grido di battaglia conosciuto in tutto il mondo militare, soprattutto per le gesta di quei paracadutisti che si distinsero per onore e coraggio nella battaglia ad El Alamein, conclusa il 23 ottobre 1942 nel deserto egiziano. Questo grido ancora oggi lega saldamente i Paracadutisti d’Italia alla Brigata Folgore, nella quale hanno trascorso parte della loro vita, chi in servizio militare, chi in servizio effettivo, chi anche solo per simpatia verso quei reparti specializzati che vengono sempre impiegati nelle missioni di pace in tutto il mondo.
Nella Valle Seriana, questo legame viene consolidato attraverso l’attività costante ed intensa della locale sezione ANPDI Valle Seriana “Giuseppe Guarnieri”, una delle tre “costole” bergamasche dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, insieme all’ANDPI Bergamo e all’ANPDI Val Cavallina.
Gli obiettivi per i quali i paracadutisti lavorano sono molteplici: divulgare l’amore e la fedeltà alla Patria, glorificare i paracadutisti caduti in guerra ed in missioni di pace, collaborare con le altre sezioni ANDPI nella diffusione e valorizzazione dei valori fondanti il corpo.
Ebbene, mai come quest’anno l’ANPDI Valle Seriana, in particolare il gruppo che la guida dal gennaio 2016, ha svolto un’attività intensa: ha organizzato attività di propaganda in alcuni Istituti Superiori, partecipato a competizioni militari con reparti in servizio e della riserva e ad un primo corso di paracadutismo sotto controllo militare, terminato a maggio con il conseguimento dei brevetti da parte di tre giovani allievi della Valle Seriana. Numerose sono state anche le partecipazioni a cerimonie ufficiali sia dell’Associazione Nazionale che della Brigata Paracadutisti Folgore. “Ad aprile siamo stati chiamati a partecipare all’avvicendamento del Presidente Nazionale Gen. Gianni Fantini con l’attuale Presidente Gen. Marco Bertolini già comandante della Folgore e del COM.FO.TER impiegato in Afghanistan – spiega il presidente dell’ANPDI Valle Seriana Alberto Benzoni – Poi, a maggio e giugno abbiamo ricordato il nostro Sgt. Sabotatore Olivo Dordi in due cerimonie a Gandellino e Cima Vallona (BL); sempre a giugno abbiamo partecipato con due pattuglie alla prima edizione della competizione militare “Zavorrata Camuna”, ben organizzata dagli amici dell’ANPDI Valle Camonica. A luglio, oltre alla consueta festa associativa, abbiamo ospitato a Clusone il legionario Danilo Pagliaro, che ha presentato il suo libro “Mai avere paura”; numerosi, poi, i gazebo estivi organizzati per far conoscere meglio l’ANPDI, a Vertova, Dorga e Clusone. A fine luglio, quindi, siamo andati nella Caserma “Gamerra” a Pisa, sede dell’unico Centro Addestramento PARacadutisti (C.A.PAR.) in Italia, per il cambio del comandate della Brigata: il Gen. Roberto Vannacci ha passato le consegne al Gen. Rodolfo Sganga, con una cerimonia che ha visto la presenza del nostro labaro. Ad agosto, infine, i nostri parà hanno collaborato con la Protezione Civile ed il Comune di Vertova nel presidio degli accessi e nella regolamentazione del traffico verso la Val Vertova. E recentemente, abbiamo partecipato al Campionato Italiano di paracadutismo F.V., a Reggio Emilia”.
“Ma la nostra agenda è sempre piena di appuntamenti – continua il presidente Benzoni – Del resto, la sezione ADPDI Valle Seriana “Giuseppe Guarnieri” è una realtà matura e consolidata sul territorio, l’unica associazione paracadutistica della Val Seriana riconosciuta ufficialmente a livello nazionale: altri gruppi di paracadutisti sorti in questi anni non hanno veste ufficiale, sono solo gruppi spontanei. Ebbene, il 16 settembre saremo alla Notte Bianca di Vertova, con il nostro labaro, per l’assistenza ai voli in elicottero; il 23 e 24 settembre alcuni nostri parà gareggeranno al Pentathlon di paracadutismo Trofeo SMIPAR, a Tradate (VA). E ad ottobre organizzeremo un pullman per partecipare alla festa della Brigata Folgore, a Pisa, nel ricordo della battaglia di El Alamein. Poi, il 4 Novembre, la commemorazione ai caduti e la cerimonia-ricordo dei nostri caduti nella tragedia della Meloria, che vide un aereo C130 inabissarsi nelle acque al largo di Livorno con a bordo 46 paracadutisti e 6 piloti; tra questi il nostro C.le Par. Giuseppe Guarnieri, al quale è intitolata la nostra sezione”.
Da segnalare che in questo mese di settembre inizia il 7° corso di paracadutismo militare F.V., col quale i partecipanti potranno ottenere l’ambito brevetto di paracadutismo, riconosciuto dal Ministero della Difesa, e molto utile per il superamento dei concorsi per ingresso nell’Esercito. A tal proposito, due nostri paracadutisti allievi, brevettati negli ultimi anni, sono ora in servizio militare presso il Centro Addestramento Truppe Alpine di Aosta e nella caserma per allievi Carabinieri di Reggio Calabria.
Per conoscere la sezione ANPDI Val Seriana e le sue attività, basta recarsi nella sua sede sociale, situata nell’ex-convento di Vertova, in via Convento 10, il primo e terzo venerdì del mese. Oppure telefonare a: Alberto Benzoni (338.3945346), Gabriele Franchina (329.0109668), Davide Bressan (328.7060156), Walter Marzupio (335.6182798).

Ti.Pi.