Gira che ti rigira, proprio come fa in pedana, è sempre Giulio Anesa a vincere. Nell’ultimo weekend di febbraio, a Rieti, presso il centro sportivo “Raul Guidobaldi”, durante i campionatio italiani “invernali” di lanci, il 21enne discobolo seriano, cresciuto nel GAV Vertova e ora portacolori delle Fiamme Gialle, si è laureato campione italiano “invernale” di lancio del disco per la stagione 2017, categoria “under 23”.
Giulio, classe 1996, sì è aggiudicato il primo gradino del podio della categoria, ottenendo il primato della gara con la bella misura di 56,37 metri. Ma attenti, il suo lancio gli ha permesso di ottenere la terza piazza nella classifica assoluta, vinta da due vecchie volpi della pedana, come Federico Apolloni (Aeronautica), con 57,33 metri, e Giovanni Faloci (Fiamme Gialle), con 56,92 metri). Della serie che Giulio Anesa ha mancato il podio “assoluto” solo per pochi cetimetri, ma può comunque ritenersi soddisfatto della sua gara, che lo lancia ormai nel gotha dei discoboli italiani.
Per Giulio Anesa, ora, si aprono le porte dell’Europa. Beh, si può pensare seriamente a questa possibilità. Infatti, i minimi federali che vangono un posto in azzurro ai Campionati Europei di Berlino (63,50 metri), non sembrano così lontani. Vedremo il suo avvicinamento alle gare primaverili ed estive: un percorso graduale, per crescere sempre di più.
Per Giulio Anesa si tratta del suo sesto titolo italiano dopo i quattro conquistati da junior e il titolo “promesse” conquisatto lo scorso anno, sempre a Rieti.
Quindi, passo dopo passo, vincendo tutto quello che si può vincere, a livello regionale e nazionale, e piazzandosi discretamente anche a livello continentale, continua con successo la marcia di avvicinamento di Giulio Anesa ai vertici di specialità. Il suo “disco volante” sembranon conoscere confini: il titolo tricolore 2018 “under 23” sembra essere il giusto viatico per arrivare ad infrangere altri traguardi.
Sempre a Rieti bella prova del martellista del GAV Vertova Gregory Falconi, che ha conquisatto un bellissimo terzo posto nel lancio del martello “giovanile” (6 kg), con la misura di 61,68 metri. Ma attenti, il 19enne atleta junior del GAV Vertova ha fatto di più: presso il Centro Sportivo Saini di Milano, ha conquisto il titolo di campione regionale “invernale”, con la misura di 62,22 metri.

Sara Barcella