Il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Albano Sant’Alessandro è una realtà attiva e dinamica, pienamente funzionale, in grado di operare autonomamente. Costituitasi formalmente il 29 luglio 2016, fa capo all’Unione Comunale dei Colli, che ha funzioni di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi. Ha già all’attivo interventi sul territorio, simulazioni, ma soprattutto corsi formativi. E’ forte di 29 volontari, di cui 25 sono operativi. Ma, c’è un ma. Poiché sono tante le attività da svolgere sul territorio, ha deciso di alzare l’asticella e lanciare un appello per la richiesta di nuovi volontari.
“Il Comune di Albano Sant’Alessandro – spiega l’Assessore alla Sicurezza Enzo Fiocchi – ha promosso la costituzione di questo gruppo per sviluppare maggiormente le attività di prevenzione, soccorso e superamento delle emergenze in ambito comunale. Fino allo scorso anno, il Comune non disponeva di un proprio gruppo di protezione civile e così si è pensato a questa nuova realtà, per essere operativa in occasione di calamità naturali o emergenze meteo, come quelle accadute due anni fa, in estate. Inoltre, questo gruppo di protezione civile punta a diffondere nelle scuole e nella popolazione, mediante interventi mirati, la cultura della protezione civile. Senza dimenticare l’apporto che viene dato alla Polizia Locale, come supporto all’azione di vigilanza del territorio e di ausilio stradale per eventi sportivi, culturali e religiosi. In verità, esiste già un gruppo di volontari già formati, ma vorremmo una task-force più nutrita. Chiunque può entrare a far parte del gruppo di protezione civile. Possono aderire cittadini che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, siano in possesso dei requisiti fisici e psicofisici e abbiano dimora preferibilmente nel Comune stesso. Per le iscrizioni, basta compilare un modulo, scaricabile anche dal sito internet del Comune”.
I corsi base per l’addestramento delle nuove leve – nell’ambito della nuova scuola di protezione civile gestita da AIFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza) – si terranno nei prossimi mesi di dicembre e gennaio. Per informazioni, comunque, si può contattare la sede operativa del gruppo, in via Moro 3, aperta al pubblico tutti i venerdì, dalle 9 alle 12; o il coordinatore, al numero 333.3486420; o, ancora, scrivere a albanoprotezionecivile@gmail.com

Ti.Pi.