Ha fatto il suo ingresso in calesse il sacerdote novello don Fabio Fugini

 

Una festosa accoglienza ha riservato la comunità di Gazzaniga al novello sacerdote Fabio Fugini, nativo del paese, che qui ha celebrato la “Prima Messa” domenica 31 maggio, dopo la sua Ordinazione a sacerdote, avvenuta il sabato precedente presso il Duomo di Bergamo, alla presenza del Vescovo di Bergamo mons. Francesco Beschi.

 

E tanta, tantissima gente è scesa in piazza per dare il benvenuto a don Fabio, giunto la sera del sabato, alle 21, nella frazione di Rova, a bordo di un calesse trainato da uno stupendo cavallo nero. La tradizione per i nuovi sacerdoti, infatti, prevede l’ingresso nel loro paese natale in un modo originale e sorprendente.

Ad accoglierlo, oltre ai compaesani, il regista della compagnia dialettale gazzanighese “La Combricola”, mascherato da Papa Francesco, che ha strappato un sorriso all’emozionatissimo don Fabio; il parroco don Luigi Zanoletti, insieme agli altri sacerdoti e numerosi seminaristi, amici e compagni di corso di don Fabio.

Il corteo è quindi partito dalla chiesa di Rova percorrendo via Cesare Battisti, in direzione della chiesa parrocchiale, facendo tappa presso l’Istituto delle Suore di Maria Bambina, nonché ex-Casa del Fanciullo, dove le suore hanno reso omaggio con la loro preghiera al prete novello.

La processione ha fatto quindi la sua seconda tappa davanti al Municipio, e l’Amministrazione Comunale, nella persona del sindaco, ha espresso parole di stima e di incoraggiamento per don Fabio, nella sua missione di messaggero di Dio.

Il corteo si è quindi concluso in chiesa, con la benedizione solenne del Santissimo Sacramento. A seguire, la nuova piazza Sant’Ippolito si è gremita di gente, per un rinfresco in onore di don Fabio.

I festeggiamenti sono ripresi nella giornata di domenica, con la celebrazione alle ore 10.30 della prima Messa solenne di don Fabio, preceduta da un festoso corteo dall’abitazione del sacerdote alla chiesa, in un’atmosfera di festa, ricca di decorazioni bianche e gialle, grazie ai volontari che hanno realizzato magnifici addobbi e ornamenti lungo le strade del paese.

L’omelia della Messa è stata tenuta dal cugino di don Fabio, don Cristiano Re, Direttore dell’Ufficio della Pastorale del Lavoro della Diocesi di Bergamo. Al termine della funzione, don Fabio ha ringraziato la comunità di Gazzaniga per la calorosa accoglienza, ma soprattutto i genitori (Pinuccia e Renato) per essergli stati accanto durante tutto il suo percorso di fede.

Don Fabio nasce il 22 agosto del 1986; dopo le scuole medie, si iscrive al liceo socio-psicopedagogico dell’Istituto Oscar Romero di Albino, e quindi alla facoltà di Lettere dell’Università del Sacro Cuore di Brescia. E’ dopo la laurea, nel 2009, che prende la decisione di entrare in Seminario, dove inizia la sua preparazione e i suoi studi per raggiungere il traguardo dell’Ordinazione a sacerdote, avvenuta appunto lo scorso 30 maggio.

 

Silvia Pezzera