Cammina, cammina e sono passati dieci anni…
Lunedì 9 settembre al ristorante Momì di Spinone sul Lago di Endine, il Gruppo di Cammino di Albino ha festeggiato i dieci anni dalla sua fondazione.
Nato su iniziativa di alcuni volontari e in collaborazione col Comune e l’ASL, è rivolto principalmente a persone anziane.
La prima uscita, a cui hanno partecipato più di 50 persone, si è svolta il 28 settembre 2009: sono partiti da via Aldo Moro ed è stato fatto il percorso vita, 4 km per un’ora e trenta di cammino, compresi 20 minuti di ginnastica.
La maggior parte delle uscite fatte dal gruppo sono nel territorio albinese, con percorsi vari e diversi: da giri in paese, a Piazzo, a Comenduno sino alla chiesa degli Alpini; da Albino alla Trinità o San Rocco; il giro di Bondo Petello e una volta al mese in Valle del Lujo; d’estate si fanno anche delle gite e dei picnic alla Pratolina o al lago di Endine.
I gruppi di cammino nella bergamasca sono150, in Valle Seriana i primi gruppi sono nati nel 2009 a Villa di Serio e a Nembro, poi si è aggiunto Albino e nel corso degli anni i gruppi di Ranica, Pradalunga, Cene, Val di Scalve. Questi gruppi sono supportati dall’ASL ed hanno come finalità quella della prevenzione di malattie soprattutto cardiovascolari, attraverso un movimento fisico non agonistico, ma continuativo a ritmo sostenuto.
“Per formare il gruppo di cammino – spiega la volontaria Gabriella Bortolotti – abbiamo preso come esempio il gruppo di Nembro a cui alcuni di noi partecipavano. Abbiamo quindi deciso di portare questa esperienza ad Albino. Ci siamo rivolti all’ASL ed ai dottori Giuliana Rocca e Paolo Brambilla che hanno collaborato con noi: ci hanno fornito un fisioterapista e dato dei consigli su come fare le camminate e gestire il gruppo. In Comune a quel tempo c’era il sindaco di “Progetto Albino” Luca Carrara, che ci ha aiutato ad organizzare il gruppo e ci ha fornito un pullman allo stesso prezzo del trasporto scolastico per le uscite in valle del Lujo. Collaboriamo col Comune di Albino segnalando grazie alle nostre uscite eventuali percorsi sconnessi o da sistemare.”
Attualmente il Gruppo di Cammino di Albino è formato da 40 persone e l’età va dai 50 agli 80 anni; la più anziana del gruppo è Alessandra Carrara che ha 94 anni ed è presente fin dalla prima uscita.
Il gruppo si trova tutti i lunedì pomeriggio in Piazza Pio la Torre (dove c’è il mercato) alle ore 14.15 e cammina sino alle 15.45, compresi 20 minuti di ginnastica. L’orario delle 15.45 è tassativo, perché molti partecipanti al gruppo sono nonni e alle 16 devono prendere i nipotini che escono da scuola. D’estate invece il gruppo si trova al mattino, e si cammina dalle 8.30 sino alle 10.30.
Le regole del gruppo sono poche e basilari. La prima è camminare chiacchierando (tant’è che quando passa il gruppo si sente dai terrazzi), si deve stare in gruppo aspettando gli altri e le persone in difficoltà; di solito c’è sempre qualcuno del gruppo che ha il conta-passi e alla fine della camminata comunica quanto si è camminato e si chiede ai partecipanti se è andato tutto bene; quindi ci si dà appuntamento per la volta successiva.
“Durante questi dieci anni- continua Gabriella- noi del gruppo di cammino siamo diventati tutti amici ed il gruppo è servito a costruire incontri, relazioni anche al di fuori delle nostre passeggiate. Il gruppo ci ha aiutato a superare anche i momenti di difficoltà come un lutto o la perdita del lavoro.
In questi 10 anni il gruppo di cammino si è aperto anche all’esterno,
e da 4 anni si è formato un gruppo che si trova il giovedì mattina dalle 9.15 alle 10.30, formato da 10-15 persone che camminano più lentamente, a cui si sono aggiunti alcuni ospiti della Casa Albergo. Quest’ultima fornisce anche il fisioterapista.
Da un paio di anni inoltre è nata una collaborazione col Centro Psicosociale di Nembro, attraverso la quale alcuni utenti seguiti dal CPS, 4-5 persone, partecipano alle nostre uscite e possiamo dire con soddisfazione che si sono inserite molto bene.”
A marzo 2018 c’è stato all’Auditorium di Albino lo spettacolo teatrale “Dò gregnade in compagnia che ta pasa la malinconia”, una commedia dialettale organizzata dai Gruppi di Cammino della Valle Seriana che aveva come scopo quello di stimolare le persone anziane a fare movimento e a riflettere sui benefici dell’invecchiamento attivo.

Sergio Tosini