Il vicariato Albino-Nembro guarda con interesse ai giovani

Si muove a livello organizzativo il Vicariato Albino-Nembro. Innanzitutto, nell’ambito delle iniziative previste per l’Anno della Fede 2012-2013 attualmente in corso, anno che si chiuderà nel novembre 2013, si è appena conclusa una serie di quattro incontri introduttivi alla conoscenza della Tradizione viva della Chiesa. L’iniziativa si è appoggiata ad una frase di Benedetto XVI: «I Padri della Chiesa sono la prima risposta alla Parola di Dio: non possiamo leggere e ascoltare la Parola prescindendo dalla risposta che per prima l’ha recepita ed è diventata costitutiva della sua permanenza».

Insieme al Vicariato, è salita in cattedra per l’organizzazione degli incontri l’associazione “San Francesco Saverio” e la Biblioteca Ambrosiana. Come luogo degli stessi incontri è stata scelta la chiesa di San Bartolomeo. Gli appuntamenti hanno riguardato Girolamo, Ambrogio, Agostino e Gregorio Magno. Ed è stato un successo di pubblicoo.

Ma il Vicariato Albino-Nembro ha in serbo dell’altro. Un’interessante iniziativa per i giovani, intitolata “Domenica live”: in sostanza, la possibilità di incontrarsi nel tardo pomeriggio di domenica per assistere insieme alla Messa, in orario alle 18, consumare in compagnia la cena (pizza) e poi seguire una riunione formativa. Anche in questo caso il progetto, che ha la caratteristica di essere itinerante, attraverso le diverse parrocchie del Vicariato Albino-Nembro, è già avviato: dopo gli incontri di Albino, Nembro e Pradalunga, eccoci il prossimo 10 marzo a Cornale e il 14 aprile a Fiobbio.

Questa proposta lanciata dal Vicariato Albino-Nembro ai giovani è molto impegnativa, ma proprio per questo è forte la speranza che trovi un’adeguata adesione, come peraltro è già successo per i due precedenti incontri.

 

Sara Nicoli