In casa la prima prova del campionato provinciale CSI di Tennis Tavolo

Domenica 7 dicembre prima prova di campionato provinciale CSI per le categorie NC, juniores, femminile, assoluti e doppio. Teatro delle sfide la palestra delle scuole medie di Abbazia di Albino con l’organizzazione del Tennis Tavolo di Vall’Alta coordinata da Gianmaria Capelli, dirigente e capitano della squadra locale. Le tredici società presenti hanno messo in campo 150 giocatori nelle varie categorie, sotto l’attenta e meticolosa direzione del coordinatore CSI Luigi Mazzucchelli. Sicuramente un buon inizio anche per il CSI che vede aumentare il numero degli appassionati praticanti il tennis tavolo, dai giovanissimi neanche tredicenni, fino a qualche settantenne che non demorde. Un certo fermento nel pongismo bergamasco del CSI sia per l’arrivo di nuove società negli ultimi anni, come Bariano, la Cappuccinese di Romano, la Fun in Progress di Ambivere e per l’inserimento di giovani leve. Anche la squadra locale del Vall’Alta ha messo in campo i suoi quattro giovani atleti, allenati da Giuliano Nicoli. Buono il livello delle varie partite, grazie alla preparazione dei giocatori che già si scontrano nelle partite dei loro campionati da ottobre. Per la cronaca i migliori sono stati quelli del Vis Gazzaniga, con le vittorie in tre categorie: Giovanni Savoldi negli assoluti, Marika Carrara nel femminile e Laura Ospitalieri negli allievi. E si pensa che tra non molto la piccola Laura potrà dare del filo da torcere alla mamma Marika (almeno con la racchetta in mano). Il giovane albinese Pezzoli, che gareggia per i colori della Olimpia di Bergamo, è stato brillante vincitore della categoria NC, oltre che salire sul podio anche nella categoria assoluti. Nel doppio si è fatta valere la coppia dell’Oratorio San Giovanni di Dalmine composta da Locatelli e dal giovane Corti, altra bella speranza del tennistavolo bergamasco.

 

per TT Vall’Alta, G.C.