In onore di Mimmo Tambone il 20° torneo interforze di calcio

Pubblico delle grandi occasioni al centro sportivo “Rio Re” di Albino. Come ormai capita da qualche anno, complice il buon terreno di gioco, ora in erba sintetica, l’impianto comunale è stato teatro di un importante evento calcistico, a carattere commemorativo, che ha richiamato una folla di gente. E ce n’era ben donde. Infatti, sul rettangolo di gioco, si è disputata la partita di finale del 20° “Torneo di calcio Interforze”, che ha messo di fronte le formazioni di diverse forse militari. Come ogni anno il torneo si qualifica per l’obiettivo che lo sottende: fare memoria di alcuni militari che sono scomparsi. Quest’anno, infatti, il torneo è stato organizzato in onore del vice-brigadiere Antonino Furnari della Guardia di Finanza e del “Poliziotto Buono” Mimmo Tambone, albinese, che tutti in città ricordano con profondo affetto, che ci ha lasciato lo scorso anno.

Alla regia organizzativa la Polisportiva Albinese, che si è avvalsa della collaborazione logistica di Amadio Bertocchi, del comandante dei vigili urbani di Gorle Brignoli e del sostegno dello stesso Comune di Albino, nella persona del suo assessore allo Sport e Politiche Giovanili Franco Petteni.

A contendersi il torneo le squadra di Polizia Locale Provinciale, Polizia Penitenziaria, Polizia di Stato, 3° Rgt AVES Aquila di stanza ad Orio al Serio, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Fidelitas, e Accademia della Guardia di Finanza. Tutte formazioni bergamasche, che hanno presentato il meglio dei loro organici nell’arte pedatoria.

Dopo un lungo, quanto avvincente torneo, ad avere la meglio è stata la formazione della Polizia Penitenziaria di Bergamo (nella foto), che ha sollevato il trofeo dedicandolo ad Antonino Furnari e Mimmo Tambone. E giù dagli spalti è scesa una selva di applausi, a coronare un evento importante, che qualifica la città di Albino.

Presente alla cerimonia di premiazione una serie di rappresentanze militari: il brig. Nicola Viterbo (Polizia Penitenziaria), il cap. Tassoni (Accademia della Guardia di Finanza), i mar.lli Scurdo e Consoli (Guardia di Finanza), il comandante dei Vigili del Fuoco De Paola.

 

T.P.