Junior Tim Cup: un sogno svanito

Nell’autunno dello scorso anno, la Polisortiva Vall’Alta ricevette l’invito dal centro sportivo italiano (CSI) che, in collaborazione con la lega calcio serie A, organizza la “Junior tim Cup – Il calcio negli oratori”.

 

La Polisportiva Vall’Alta, ovviamente, è stata ben felice di aver avuto la possibilità di partecipare a questo torneo. La “chiamata” è stata considerata un premio all’impegno, alla serietà e ai risultati sportivi raggiunti.

Mister Battista e i suoi ragazzi hanno colto al volo l’invito entusiasti di poter partecipare ad un evento nazionale, con anche la possibilità di giocare sui campi delle squadre di serie A.

La Junior Tim Cup è un torneo rivolto esclusivamente alle squadre degli oratori, che ha ottenuto lo scorso anno alla sua prima edizione il premio “Best Practice Awards” rilasciato dall’EPFL, l’associazione che riunisce tutte le leghe di calcio professionistico in Europa. Il premio è stato così motivato: “oltre all’organizzazione del torneo di calcio a 7 under 14 che, da febbraio a maggio 2013, ha visto coinvolte 500 squadre di oratori e oltre 8 mila ragazzi di tutta Italia, il progetto ha supportato l’attività sportiva oratoriale e ha realizzato un nuovo campo da gioco a Scampia (NA), grazie ad un fondo nel quale sono confluite parte delle ammende comminate ai tesserati e alle società di serie A.”

In questi giorni si sono svolte le fasi finali regionali seconda edizione che hanno permesso agli oratori vincitori di accedere alla Fase Finale Nazionale che si disputerà dal 1 al 3 maggio a Roma con gara conclusiva e premiazione in anteprima della Finale della Tim Cup, la cara e vecchia Coppa Italia.

Purtroppo, la polisportiva Vall’Alta ha perso la finale regionale contro la Fiorente 1946 Colognola, sul campo neutro di Albino, per 7 a 3 vedendo sfumare il sogno di partecipare alla fase finale nazionale (anche se vi è una piccolissima possibilità remota di essere ripescati). Ottimo, comunque, il risultato conseguito e un “BRAVO” a tutti i ragazzi per l’ottimo percorso di qualificazione fatto. Infatti, il torneo è iniziato con 8 minigironi da 3 squadre. In questa fase la Polisportiva Vall’Alta ha avuto la meglio su l’Oratorio Albino Calcio e l’Uso Alzanese aggiudicandosi il proprio girone a punteggio pieno. Negli ottavi di finale è stata la volta dell’Oratorio Clusone dover soccombere con un rotondo 10 a 2. Curioso il fatto che anche nei quarti e nella semifinale, la Polisportiva Vall’Alta ha sempre subito lo stesso numero di gol: 2 a partita sia contro l’Oratorio Calcio Cologno prima e Ordival poi. Come detto, in finale la prima fatale sconfitta e la conseguente eliminazione dal torneo ma, ripetiamo “BRAVI” tutti per averci fatto sognare