Fame di rivincita, voglia di riscatto, desiderio di ritornare nel basket che conta. Dopo sette stagioni agonistiche vissute intensamente nella serie A2 femminile nazionale, offrendo buone prestazioni, lanciando giovani promesse, conquistando discreti risultati, la squadra simbolo del basket albinese, retrocessa la scorsa stagione, torna a militare nel campionato di serie B regionale, da cui mancava dal lontano 2013/14. Chiaro l’obiettivo: riscattare l’ultimo deludente torneo cestistico, terminato con una amara e, per certi versi, inattesa retrocessione, puntando decisamente ad un pronto ritorno nella serie A2.
Sono tante le novità in casa Edelweiss, che si accinge ad intraprendere la nuova stazione con un roster rivoluzionato e un nuovo allenatore, a cominciare dall’albinese doc Giulia Gatti, la più rappresentativa del lotto, che è ritornata a giocare nella squadra che l’aveva cresciuta cestisticamente. Lungo e ricco il palmares della giocatrice seriana. Play, classe 1989, ha sempre militato in A1 e A2, girando mezza Italia: Pozzuolo, Comense, Taranto, Ragusa, Schio (dove ha vinto Supercoppa, due scudetti e una Coppa Italia), Lucca, Crema. In tutta la sua carriera ha realizzato la bellezza di 1305 punti su 229 gare disputate. Oltre alle stagioni nei club, c’è anche la sua esperienza in nazionale, dove ha esordito all’All Star Game 2011, giocato a Parma. Ha partecipato a Eurobasket Woman 2013 e alle qualificazioni per EBW 2015, mentre a livello giovanile ha partecipato nel 2007 all’Europeo Under 18 (ottavo posto, coach Ricchini) e a due Europei Under 20 (2008 e 2009), infine ha giocato le qualificazioni all’Eurobasket 2017.
Accanto alla capitana e futura guida della squadra, si sono aggiunte due nuove giocatrici di spessore. In primis, Dyana Accini, guardia tiratrice, classe 1989, 173 cm di altezza, che va a rinforzare le “stelle alpine” in un reparto determinante. Accini ha mosso i primi passi ad Asola, nel mantovano, passando dalla serie B2 con la Faiplast Canneto alla serie B1 con la Alpo Verona; poi, La Spezia dove ha conquistato la promozione in serie A; e ancora Broni (PV) in A2 e Reggio Emilia in serie B; quindi, dal 2017 era con i Tigers Parma e lo scorso anno a Scandiano in B emiliano-romagnola. Il terzo rinforzo è Valentina Giulietti, nata a Monza il 2 agosto 1998, guardia, alta 170, che ha iniziato con il minibasket nella Pallacanestro Bernareggio ’99, dove ha giocato per sei anni; in seguito, è passata fra le professioniste con Sanga Milano in A2, per poi alternare alcune stagioni fra Carugate e San Gabriele Milano, mentre dal 200 al 2021 ha militato due stagioni nella Basket Star Milano in B lombarda. Nonostante la sua giovane età, ha una notevole esperienza.
Confermatissime le veterane Alice Carrara (24enne ala grande), Patrizia De Gianni (33enne ala-pivot), Alessia Panseri (23enne ala), Giovanna Birolini (23enne play-guardia), che, assieme alle giovanissime Chiara Rizzo (17enne guardia), Adele Cancelli (16enne pivot), Francesca Agazzi (19enne playmaker), Greta Testa e Giulia Della Corte, provenienti dal progetto Playing for Bergamo, completano il roster a disposizione di coach Matteo Catalfamo (con assistente Emilio Astolfi), che proviene da un’esperienza pluriennale nelle varie categorie giovanili e dalla Serie A2 presso Basket Carugate, dove nelle ultime due stagioni ha svolto il ruolo di aiuto allenatore.
Un mix di atlete consolidate, nuove giocatrici e giovani provenienti dal vivaio “ororosa”: questo il roster 2021-2022 per l’Edelweiss Albino, club presieduto da Eliseo Gregis, che già ha “saggiato” il Palazzetto dello Sport di via Moro, ovviamente riadattato alle norme del torneo cadetto, che tornerà così ad ospitare al sabato, con inizio alle ore 20.30, le gare casalinghe delle “stelle alpine” albinesi.
L’esordio stagionale è avvenuto il 18 settembre, in una partita amichevole in casa di Milano Basket; poi, la squadra ha partecipato ad un torneo quadrangolare, il 25 e 26 settembre, a Varese, con le squadre di Giussano (MI), Varese e Pegli (GE).
Inserita nel girone Giallo, con Giussano, Team 86 Bk Villasanta, Lions Basket School Brescia, Usmate, Pall. Fanfulla 2000 Lodi, Visconti Basket Brignano, Opsa Bresso e Pontevico Basket, la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, dopo il turno di riposo iniziale del 2 ottobre, esordirà tra le mura amiche, in quel di Albino, sabato 9 ottobre, affrontando l’Usmate.

Mauro Sala