Un ritorno a casa, un ritorno alle origini. Il 17enne Davide Persico, nella stagione 2018 vestirà i colori della Scuola Ciclismo Cene, la squadra del suo paese, Cene appunto. Atleta completo e dallo spunto veloce nel 2017 ha ottenuto, oltre a diverse vittorie di prestigio, il titolo regionale allievi, mentre nel 2016 è risultato il miglior ciclista della categoria “allievi primo anno” addirittura a livello nazionale. Cresciuto nelle fila della Sc Gazzanighese, ha proseguito nella categoria Allievi nella squadra di Mario Duccini e patron Alberto Carrara, la Polisportiva Valseriana di Albino. Ora, Davide Persico ha deciso di continuare il proprio percorso ciclistico affidandosi alle “cure” di chi lo conosce fin da piccolo, da quando ha mosso le prime pedalate.
In verità, negli ultimi mesi dello scorso anno, a fine stagione, sono state molte le squadre che hanno cercato di accaparrarsi il forte ciclista cenese, per inserirlo nelle loro formazioni per il 2018, ma l’idea di tornare a correre per una squadra del suo paese ha convinto Davide; in particolare, ha apprezzato l’approccio con il quale la SC Cene si è avvicinato a lui, facendogli vedere il piano sociale, ma soprattutto il progetto sportivo, che punta ad una graduale crescita del ciclista, senza troppe pressioni, con un chiaro sguardo alla scuola e al futuro.
In questa sede, non si può non ringraziare quanti in questi due anni lo hanno seguito come allievo: in primis, Mario Duccini e Andrea Barbetta della Polisportiva Valseriana Albino; poi, il patron Alberto Carrara, sempre disponibile con i giovani.
Ora, al presidente della Sc Cene Giuseppe Maffeis il compito di coltivare il nuovo acquisto, un ragazzo serio, con la testa sulle spalle, che fa dell’impegno e dell’umiltà la sua carta vincente. E al direttore sportivo della Sc Cene Marco Valoti il compito di guidarlo in questa nuova avventura, dove sarà inserito in una squadra ben rodata, valida sotto tutti i punti di vista.
Intanto, lo scorso dicembre, durante la cena sociale della Gi-Effe Fulgor Seriate, Davide Persico ha ricevuto il Premio “36° Memorial Bepi e Roby Donati a.m.” (che già lo aveva vinto nel 2016), quale miglior allievo italiano su strada, tesserato per una squadra bergamasca (Polisportiva Valseriana di Albino) in gare disputate, nel 2017, nella provincia di Bergamo. Il suo allenatore Andrea Barbetta, invece, ha ricevuto la Targa “Salvatore Martinelli a.m.”.
Davide Persico, con 95 punti, ha battuto Alessio Martinelli, Nicola Plebani, Luca Cretti, Giorgio Cometti.

Sara Nicoli