La “Settimana d’Argento” ha colpito nel segno

E ormai sono 21. Sì, sono proprio 21 le edizioni fin qui messe in onda della “Settimana d’argento”, andata in scena nella prima settimana di giugno: un calendario di eventi ricco e articolato, fatto di concorsi fotografici, degustazione di piatti tipici, mostre, rappresentazioni teatrali, concerti, animazione, esposizioni di prodotti artigianali e di hobbistica, proposte didattiche, che hanno voluto offrire un “contenitore” di festa agli anziani della RSA Fondazione Cardinal Gusmini, ma anche una proposta di intrattenimento e di ricreazione per la stessa comunità di Vertova peraltro così tanto legata alla sua casa di riposo. L’iniziativa, infatti, è promossa dal Comune di Vertova, dalla Fondazione “Cardinal Gusmini”, dall’Associazione anziani e pensionati e dal Centro parrocchiale di Semonte. Un pool di enti e associazioni che hanno a cuore gli anziani della RSA, verso i quali ripongono attenzione, vicinanza e disponibilità alla compagnia.

Come, detto, una grande festa, con una locandina piena di eventi, che ha permesso una vasta partecipazione di pubblico. Una festa solidale anche, che ha fatto conoscere ancora una volta la realtà della Fondazione “Cardinal Gusmini”, una vera e propria istituzione in paese.

Tutto si è svolto nel pieno rispetto del programma, veramente vasto e articolato. Nella giornata d’esordio, presso la Fondazione, grande successo della “Giornata dei sapori”, con la 2^ edizione de “Ol dé di teedèi”, con possibilità di gustare il piatto tipico vertovese (tagliatelle nel latte o con il burro fuso). Quindi, possibilità di ammirare la lavorazione del latte e del maiale, con vendita di formagelle, stracchini e burro, a cura dei contadini della Valle Vertova. Tanti, poi, i banchetti dei prodotti tipici del paese, con possibilità di degustazioni. Presenti in quella giornata l’associazione culturale “Costòm de Par”, con l’allestimento della cucina di una volta e la preparazione degli “scarpinòcc”; la “Cumpagnia del Fil de Fer” di Piario con la rievocazione storica “I mestieri di sempre”; e il Corpo Musicale di Vertova.

Quindi, molto apprezzato è stato l’incontro con gli ospiti delle Case di riposo e dei Centri Diurni della Valle Seriana, intitolato “Tutti insieme appassionatamente”, con le premiazioni del concorso fotografico “Oltre le stagioni…i sogni”. Tanta gente, poi, al centro parrocchiale di Semonte, agli stand “Hobbies e passioni”, con stand e banchetti degli hobbisti e degli artigiani. E un folto pubblico al “Mercatino dei ragazzi”, dove si vendevano pupazzi e oggetti realizzati dai ragazzi del paese.

Ma su tutti gli eventi ha primeggiato la “serata di gala musicale”, dal titolo “Generazioni in coro”, con tanta gente, di tutte le età, sul palco a cantare.

Durante la “Settimana d’Argento” anche un momento religioso, con la S.Messa, presso la chiesa parrocchiale, a conclusione della festa. E il tradizionale pranzo comunitario per tutti gli ultrasettantenni residenti a Vertova.

 

T.P.