Una grande stagione di solidarietà attende l’Avis di Fiorano al Serio. La sezione, infatti, intende lanciarsi nel 2019 in una campagna di sensibilizzazione, per promuovere l’immagine del sodalizio e sviluppare la cultura della donazione del sangue. Due obiettivi importanti, in linea con i motivi ispiratori che hanno animato la sezione in questi anni. Del resto, l’Avis di Fiorano al Serio è un gruppo forte, dalle grandi qualità umane, che fa del donare sangue la sua spinta solidale, mettendosi a disposizione in modo concreto verso il prossimo che ha bisogno.
Ben noti gli appuntamenti certi del 2019: passaggio nelle scuole elementari e medie per promuovere la cultura della donazione fra i ragazzi; l’organizzazione, in estate, della “Notte sotto le stelle”, una serata all’aperto, con tante iniziative in calendario; la collaborazione con l’Aido e l’Admo per manifestazioni congiunte. Inoltre, la presenza alle iniziative messe in cantiere dai responsabili dell’AVIS Zona 3, ovvero la circoscrizione che racchiude i paesi della Media Valle Seriana.
“Non sono poche le iniziative che vedono impegnata l’Avis di Fiorano al Serio – spiega il presidente Giuseppe “Jack” Zambaiti, 64 anni, per la quarta volta a ricoprire questo incarico, lui che è avisino dal lontano 1977 – Abbiamo in calendario iniziative ed attività “fisse”, ormai consolidate; ma ogni anno proponiamo eventi diversi: è successo alcuni anni fa, presso l’Istituto Sant’Angela di Fiorano al Serio, con il progetto “Rosso sorriso, la meraviglia del donare”; e ancora con l’esperienza della “Notte Bianca”. Anche per quest’anno abbiamo in essere altre iniziative di promozione”.
“Ed eccoci ai numeri, che qualificano la sezione e dimostrano il grande impegno dei soci nella donazione annuale. “La nostra sezione Avis – continua Giuseppe “Jack” Zambaiti – è una realtà importante, che conta ad oggi 66 donatori, cioè soci attivi, ai quali vanno aggiunti i soci emeriti che, per vari problemi, in primis l’età, non possono più donare il sangue. Comunque, considerando tutto, sono circa 150 le persone “amiche” della sezione. Per la cronaca, lo scorso anno sono state 143 le donazioni che hanno visto impegnati i nostri soci”.
La sezione Avis di Fiorano al Serio è attiva in Val Seriana dal 1967, dopo la sua ricostituzione. Infatti, la sezione venne fondata nel 1946, ma comprendeva anche Gazzaniga. La sua attività, poi, subì una battuta d’arresto, per poi riprendere vita soltanto nel 1967. Protagonisti di quella rinascita furono Bortolo Suardi, Paolo Boschi, Francesco Baroni, Pietro Daina, Emilio Pelizzari, Luigi Conti, don Renato Carminati, Andrea Testa, Giacomo Acquaviva, Carla Chiodi e Paolo Tintori. Ora, la nuova stagione della sezione con il presidente Giuseppe “Jack” Zambaiti, che si sta distinguendo per la sua verve solidale.

T.P.