Le “Marinelli Football Ladies” si aggiudicano lo Scudetto Provinciale

Grande vittoria, dopo una partita che si presentava difficile, che era iniziata bene per le “Marinelli Football Ladies” complicandosi poi nel prosieguo della gara e risoltasi felicemente ai tempi supplementari.

E’ stata un susseguirsi di emozioni, tensioni e stati d’animo contrastanti, che hanno permesso a questa finale di essere una delle più incerte e coinvolgenti degli ultimi anni. Le nostre ragazze ci arrivavano dopo un campionato che nella prima parte le aveva viste andare a singhiozzo con prestazioni e risultati ora buoni, ora deludenti tanto da attestarsi per un breve periodo tra il quarto e quinto posto della classifica. Cosa a cui non erano abituate, visto che nei precedenti 3 campionati avevano sempre dominato il proprio girone, vincendolo senza problemi.

Nel girone di ritorno, però, c’è stata la “scossa” che ha fatto partire la rimonta e, a parte una sola partita persa con il Casnigo, sono state tutte vittorie. Un ruolino di marcia che ha permesso alla squadra di finire il girone al secondo posto a 61 punti, a pari merito con il Branico ma in vantaggio negli scontri diretti, a solo 1 punto dalla prima (New Team Casnigo). Nell’altro girone Femminile si classificavano 1° Brembatese e 2° Almer Bergamo e così si componevano le partite di semifinale incrociate, terminate con questi risultati : Casnigo – Almer 2 – 1 e Brembatese – Marinelli 2 – 4.

In virtù di questi risultati si arrivava alla finalissima di Monterosso con un replay degli scontri già avvenuti nel girone eliminatorio: MARINELLI – CASNIGO. Le nostre Ladies non erano certo le favorite in questa finale. Da notare che i due scontri diretti durante la stagione erano stati vinti abbastanza nettamente dal Casnigo per 5 – 1 in casa e 4 – 1 a Comenduno, quindi la nostra doveva essere un’impresa, non una semplice partita.

Prima della finale c’era un pò di tensione tra le nostre, ma dopo il fischio d’inizio si sono sciolte ed hanno pensato solo a concentrarsi per non lasciare spazi alle pericolose avversarie e sfruttare bene le occasioni che potevano capitare. Con questa determinazione le nostre Ladies, a pochi minuti dall’inizio, hanno sorpreso le avversarie con un’azione fulminea ed un goal da antologia. All’arrivo di un traversone da destra la nostra Alice, appostata oltre il secondo palo, ha scoccato un incredibile colpo di tacco che ha fatto compiere una parabola arcuata al pallone attraversando tutta l’area di porta per poi insaccarsi all’interno del palo opposto. Giù il cappello! 1 a 0 per noi.

Il Casnigo, però, dopo qualche attimo di stupore si è ripreso ed ha cominciato a rispondere colpo su colpo alle manovre del Marinelli che, forte dell’entusiasmante segnatura, ha giocato ancora con più carattere e sicurezza. Dopo alcune occasioni sfumate da entrambe le parti è arrivato il pareggio con le ragazze del New Team che a forza di insistere hanno trovato il varco giusto. I loro fortissimi ed esperti attaccanti hanno saputo cogliere delle piccole indecisioni della nostra difesa per colpire e portare il risultato sull’1 a 1. Nulla di decisivo. Le due squadre ricominciano a giocare ed a cercare di superarsi e dopo una serie di occasioni mancate per poco da entrambe le parti, arriva di nuovo il nostro vantaggio. Dopo un’azione d’attacco insistita, si apre un varco a 3 metri dalla porta e la nostra “Chichi” gonfia la porta a botta sicura ! 2 a 1 e abbracci in campo.

Non facciamo in tempo nemmeno a gioire che la reazione furiosa del Casnigo ci strozza l’urlo in gola. Un secco dribbling, uno contro uno, mette in condizione l’attaccante avversario di liberarsi e piazzare un tiro preciso e angolato vicino alla base del palo più lontano. Fotocopia del primo goal. 2 a 2 e palla al centro !

Siamo circa a metà del secondo tempo e le nostre accusano forse un pò di stanchezza, tanto che in breve tempo soccombono ancora. Una veloce azione sulla fascia destra del Casnigo non viene contrastata in modo adeguato e la palla raggiunge una loro attaccante che in corsa, un pò defilata rispetto alla porta, lascia partire un missile a mezza altezza che s’infila prepotentemente tra il palo ed il nostro portiere. 2 a 3 e per la prima volta siamo sotto !

L’uno-due ha piegato le gambe alle nostre Ladies, ma non le ha fatte cadere ! Quando tutto sembrava più difficile e complicato è uscita la parte migliore di questa squadra. Con coraggio e tenacia, le nostre, si sono riversate nella metà campo avversaria ed hanno stretto al muro il Casnigo. O la và, o la spacca ! Si tenta l’assalto d’orgoglio e dopo un paio di occasioni non concretizzate, che hanno fatto inveire contro la fortuna, arriva a tre minuti dalla fine il sospirato goal del pareggio. Capitan “Pinny”, come nei momenti migliori, si carica la squadra sulle spalle e decide che questa finale attesa da quattro anni, non può finire così ! Appena se ne presenta l’occasione lascia partire un tracciante da fuori che, sibilando tra avversarie e compagne, ricama nella sua traiettoria la frase ” NON CI ARRENDIAMO ! ” e poi esplode in rete ! 3 a 3 e si và ai supplementari.

Il nostro pareggio ad un soffio dal termine dei regolamentari, deve aver fiaccato il Casnigo che ormai certo di aver vinto la finale, mai avrebbe immaginato un epilogo così diverso. Inizia il primo tempo supplementare, le nostre sono gasate e più determinate di prima. Le avversarie sembrano non avere più forza reattiva ed in pochissimi minuti subiscono la rivincita della Marinelli. Ale “Superman” beffa il portiere con una girata di testa all’indierto che scavalca l’estremo difensore e ci porta in vantaggio. 4 a 3, esplosione di gioia dentro e fuori dal campo.

Di lì a poco la nuova entrata Giulia tocca un pallone sottoporta che viene smorzato dal portiere per poi rotolare lentamente oltre la linea di porta, prima che il portiere stesso riesca a bloccarlo. 5 a 3 e comincia a farsi strada la possibilità di farcela.

Altra sostituzione del nostro Mister e la nuova entrata Ale “Ped” non si fa pregare. Scaglia una bordata da lontano che schizza su un’avversaria e finisce inesorabilmente in fondo alla rete ! 6 a 3 e non c’è più storia !

Si aspetta solo il fischio finale dell’arbitro e quando finalmente arriva, è mucchio in mezzo al campo. Le ragazze insieme ad allenatori e dirigenti si stringono in cerchio a saltare e cantare a squarciagola la vittoria del Campionato ed del tanto agognato Scudetto Provinciale !

Luigi Romanelli (www.gsmarinelli.it)