La paura e la speranza. Questi i due temi che sono l’oggetto del concorso letterario “Ali di carta”, promosso da “Librarium”, la biblioteca scolastica dell’ISIS “O.Romero”, animata nelle sue iniziative culturali da alcuni docenti e studenti dell’istituto.
Un’occasione creativa per permettere agli studenti delle scuole superiori della Lombardia di esprimere se stessi, mediante le forme del racconto e della poesia.
“Viste le tante difficoltà vissute negli ultimi mesi, a causa dell’emergenza sanitaria – spiega il prof. Giorgio Vedovati – abbiamo proposto, come temi per gli elaborati testuali, due emozioni che hanno riempito la nostra sensibilità: la paura e la speranza. Benché sia stata più o meno nascosta, più o meno inconscia o sfogata all’esterno, la paura ha raggiunto e colpito anche i giovani, che si sono visti stravolgere la propria quotidianità, le relazioni, la scuola, lo sport. Tutto questo ha inciso nel loro essere, scalfendoli e forse anche rafforzandoli, donando loro un’occasione sofferta per crescere e per riflettere. Di contro, la speranza non accompagna solo la disperazione, ma costituisce la forza che ci permette di guardare avanti, di non limitarci nei nostri orizzonti, di non restare imprigionati dalle catene della negatività che ci attanaglia e di continuare a credere di poter costruire, mattoncino dopo mattoncino, una vita più giusta, più felice e più serena”.
“Le tante emozioni che abbiamo affrontato non devono essere sprecate o lasciate dissolvere – continua il prof. Vedovati – Il concorso è l’occasione per tanti giovani di fissarle nelle parole, per comunicarle anche ad altri, in modo che restino testimonianza di quanto ciascuno vive, teme e spera”.
Ogni partecipante può concorrere con un unico testo (o racconto o poesia), inedito, pertinente ad uno dei due temi proposti e con un titolo. I racconti non devono superare le sei cartelle di testo (10.800 battute spazi inclusi), mentre le poesie devono avere al massimo 150 versi di lunghezza libera.
Quattro le categorie in gara: miglior racconto e miglior poesia di studenti di Lombardia, e miglior racconto e miglior poesia di studenti dell’ISIS “O.Romero”. Il montepremi prevede buoni acquisto di diverso importo per libri o materiali di cancelleria.
La Giuria del concorso è formata da studenti e da docenti dell’istituto.
Le premiazioni si terranno indicativamente nel mese di aprile, valutata la situazione epidemiologica.
Gli elaborati, scritti in formato digitale, devono pervenire tramite e-mail a biblioteca@isisromero.it entro il 28 febbraio. Per informazioni: www.isisromero.it
Promosso con il patrocinio del Comune di Albino, il concorso “Ali di carta” vede il sostegno di diversi gruppi e sponsor: l’associazione “Amici del Romero”, “Punto & Virgola cartolibreria” di Pradalunga, “Alessia Libreria” di Fiorano al Serio e “Martinelli Ginetto S.p.A.” di Casnigo.

T.P.