Si preannuncia un futuro sempre più positivo per l’ISISS “Valle Seriana” di Gazzaniga. E il primo “colpo” è andato a segno. Lo scorso dicembre, infatti, il dirigente scolastico Alessio Masserini, unitamente ai 1.350 studenti dell’istituto superiore, ha inaugurato le nuove otto aule smart, megli definite come “Smart class 4.0”, cioè otto aule ad alto contenuto tecnologico, ricavate sopra la palestre, su un’area di 500 metri quadrati. Aule “destrutturate”, che invitano ad un nuovo approccio didattico, con banchi a geometria variabile, con infrastruttura dati e impianti elettrici in grado di modificare in continuazione il setting d’aula e le metodologie didattiche. A sottolineare l’importanza della nuova realizzazione è stato il rettore dell’Università di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini che, oltre a segnalare l’importanza di modalità didattiche innovative, ha ricordato come in questo istituto è stato 35 anni fa studente e vent’anni fa docente.
Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio territoriale scolastico di Bergamo, ha ricordato invece gli insegnamenti di Maria Montessori in chiave classi destrutturate e nuove tecnologie.
Le nuove otto aule, realizzate su progetto di Paolo Gotti, grazie a 750.000 euro stanziati su base regionale dal governo e gestiti dalla Provincia, hanno ricevuto il tradizionale taglio del nastro e la benedizione, impartita dal parroco don Luigi Zanoletti.
Nella stessa giornata, poi, il dirigente scolastico Alessio Masserini ha lanciato una nuova scommessa che già dispone di un progetto preliminare: un nuovo polo “post diploma” da realizzare proprio a
Gazzaniga. Un’opera importante, innovativa, lungimirante che richiede un investimento fra i 4 ed i 6 milioni di euro, dove troverebbero collocazione lavorativa i neo-diplomati, dotata di un centro di ricerca altamente legato alle nuove tecnologie con fibre di ultima generazione, come carbonio e grafene, e applicazioni nel settore biomedicale.
I rendering progettuali sono stati proiettati sullo schermo multimediale, trovando vivo apprezzamento fra i partecipanti alla cerimonia di inaugurazione: per esempio, Claudia Terzi, assessore regionale all’Ambiente, che ha riconosciuto all’Isiss “Valle Seriana” la capacità di essere una scuola al passo con i tempi e in linea con l’evoluzione del mondo del lavoro; o lo stesso sindaco di Gazzaniga Mattia Merelli, che ha elogiato l’operato del dirigente scolastico, che in pochi anni è stato capace di triplicare classi, studenti ed indirizzi.

Stefania Pezzotta